Formula Uno, GP Singapore 2023: le pagelle di Carlo Ametrano

LEGGI ANCHE

Formula Uno, le classiche pagelle dello scrittore stabiese Carlo Ametrano intervenuto in esclusiva al termine del GP di Singapore vinto da Carlos Sainz.

Formula Uno, GP Singapore 2023: le pagelle di Carlo Ametrano

Più passavano le gare e più sembrava un miraggio, e invece è successo. La Ferrari torna a vincere un Gran Premio di Formula 1, in particolare nella stagione del totale dominio Red Bull e lo fa con Carlos Sainz. Lo spagnolo centra la sua seconda vittoria in carriera, chiudendo davanti a un super Lando Norris e alla Mercedes di Lewis Hamilton. Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno. Con lo scrittore è stato fatto il punto sul Gran Premio svolto ieri a Marina Bay.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica

Ciao Carlo, prima di iniziare con il pagellone ti chiediamo una considerazione sulla gara.

“Devo essere onesto: non riesco a capire certe cose. Se togliamo la Red Bull il mondiale diventa più interessante, e su questo non ci piove. Devo pensare però che qualcosa sia successo: mi sembra che la direttiva tecnica DT018 sia stata introdotta proprio a discapito della Red Bull. Considerando che hanno vinto tutti i gran premi, non vorrei che qualcuno dai piani alti si sia fatto sentire”.

Primo posto per la Ferrari di Carlos Sainz: che gara! Voto?

“Ha fatto un ottimo weekend, sempre davanti al compagno di squadra e davvero infermabile. Ripeto, continuo a manifestare un paio di dubbi sulla direttiva, ma comunque lo spagnolo ha vinto ed è più che doveroso riconoscerglielo. Voto 8”.

Seconda piazza per Lando Norris! Voto?

“Molto molto forte. La McLaren ha fatto davvero un grande Gran Premio. Voto 8”.

Terzo posto per Lewis Hamilton che conquista il podio a seguito dell’errore di Russell. Che ne pensi?

“Terzo era Russell che è andato vicino al lottarsi la vittoria, alla fine ha commesso un brutto errore e Hamilton ne ha approfittato. Mercedes comunque deve grattarsi la testa perché questa gara potevano vincere. Voto 8”.

Quarta piazza per Charles Leclerc. Voto?

“Delusione totale. Il compagno di squadra l’ha surclassato. Si parlava di un fenomeno, continuo ad avere molti dubbi. Voto 5”.

Quinto invece, a sorpresa, la Red Bull di Max Verstappen. Che ne pensi?

“Ho davvero tanti dubbi sulla questione: per ora sto zitto, voglio vedere cosa succede domenica a Suzuka. Inspiegabile che una vettura che sta dominando alla fine rallenti così. Max ha fatto comunque il suo. Voto 6”.

La nuova Alpine raccontata da Carlo Ametrano

Sesta piazza per Pierre Gasly, partito dodicesimo. Come valuti la sua gara?

“Ha fatto una bella gara: è un vero combattente. Voto 6”.

Che mi dici della settima posizione di Piastri?

“Porta punti importanti alla squadra. Voto 6”.

Segue subito dopo l’altra Red Bull, quella di Perez. Voto?

“Non ci siamo. Deve davvero migliorare, non mi è piaciuto. Deve svegliarsi e capire di essere in Red Bull. Voto 5.5”.

Che voto dai al nono posto di Lawson?

“Non è per niente male. Ricordo che in qualifica ha fatto fuori Max, si sta rivelando una vera rivelazione. Gli diamo 6.5”.

Cosa mi dici invece della bella prova di Magnussen?

“Una Haas che va a punti è sempre bene per lui e per il team. Voto 6”.

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo e diamo appuntamento a tutti i nostri ascoltatori al GP del Giappone, settimana prossima. Prima di chiudere, ci vuoi aggiornare sui tuoi appuntamenti?

 “Sì. Ci diamo appuntamento giovedì sera a Odeon Tv per commentare quanto accaduto a Singapore. Sono davvero orgoglioso di questo, ringrazio come sempre Filippo Gherardi e Martina Renna per l’invito. Dopo il grande Senna Day e il Minardi Day, non mancherò all’Orgoglio Motoristico Romano della settimana prossima. Sarò a Roma venerdì, sabato e domenica. Ci tengo di cuore a ringraziare il presidente Stefano Pandolfi per l’invito: mi sento onorato. Non vedo l’ora”.


Marco Varnier alla Juve Stabia: una grande opportunità per entrambe le parti?

Una scommessa su cui Lovisa sta lavorando che potrebbe portare alla corte delle Vespe un calciatore talentuoso frenato però da tanti infortuni
Pubblicita

Ti potrebbe interessare