Clemente Filippi Juve Stabia

Filippi: Espulsione inventata che poteva costare cara..

Al termine del match tra Fidelis Andria e Juve Stabia abbiamo ascoltato il D.G. delle Vespe, Clemente Filippi.

Ecco le sue dichiarazioni.

Oggi ho visto un’ottima Juve Stabia ma sono stupito dalla decisione dell’arbitro sul fallo di Obodo. Sicuramente Kenneth ha fatto fallo, ma era un intervento al massimo da cartellino giallo. La decisione dell’arbitro ha rischiato di cambiare completamente una partita che era in nostro pieno controllo.

La nostra resta una buona prestazione contro una delle squadre più in forma in tutta Italia. Ora siamo a quattro punti dai play out e dobbiamo dare il massimo per consolidare la salvezza. So bene che le partite con Messina, Ischia e Lupa Castelli sono quelle da cui passerà la nostra salvezza, ma chiedo a squadra e tifosi di pensare ad una partita alla volta. La testa deve essere proiettata esclusivamente alla prossima gara contro il Messina; dopo quella partita, sperando di aver conquistato la vittoria, penseremo all’Ischia ed alle successive.

Sulla questione stadio purtroppo non ci sono novità, e l’incertezza dal punto di vista comunale, che culminerà con le elezioni amministrative, non aiuta di certo. Questa situazione fa del male a chi come noi vuole dare lustro alla Città tramite il calcio e la Juve Stabia. Resta la nostra buona volontà nell’investire in alcuni interventi al Menti, mentre il cambio del manto erboso, imprescindibile, deve essere fatto direttamente dal Comune.

Raffaele Izzo