Controlli dei NAS nei supermercati

Controlli dei NAS nei supermercati. 18 positivi e 12 esercizi chiusi VIDEO

Controlli dei NAS nei supermercati per la sanificazione anti-covid nei supermercati. 18 tamponi positivi e 12 esercizi chiusi.

  • 981 gli esercizi controllati. Irregolarità riscontrate presso 173.
  • 9 i responsabili, deferiti alle Autorità Giudiziarie.
  • 177 le sanzioni elevate per un ammontare di 202mila euro.

Delle 226 irregolarità riscontrate, 39 erano riconducibili a carenze igieniche, omesse comunicazioni, rispetto dei numeri massimi e distanze di sicurezza alle casse.

Per verificare le operazioni di pulizia, sulle superfici sono stati prelevati oltre 1000 campioni i cui esiti hanno rilevato la positività al virus in 18 casi. I supermercati dove si sono evidenziati gli esiti positivi al Covid-19 erano localizzati a Roma, Latina, Grosseto, Frosinone, Terni, Salerno e Catania per quanto attiene la grande distribuzione, mentre per altri esercizi, nelle province di Parma, Perugia e Cagliari.

Nel complesso, le carenze igieniche riscontrate hanno riguardato circa il 18% degli esercizi ma carenze gravi, che hanno portato a disporre la sospensione dell’attività commerciale, hanno riguardato 12 supermercati, 3 dei quali per le violazioni delle misure anti-covid, oltre al sequestro di oltre 2000 kg. di prodotti alimentari, ritenuti non adatti al consumo, sia per problemi di tracciabilita’ che per le modalità errate di conservazione.

Controlli dei NAS nei supermercati. 18 positivi e 12 esercizi chiusi / Francesca Capretta / Cronaca Calabria /

Ascolta la WebRadio