Perugia
Perugia
Credit Perugia

Perugia, Alvini: “Il Como ci ha fatto gol troppo facilmente”

Il Perugia senza Angella si presenta a Como con effettivi in formazione che alla vigilia in Conferenza Stampa di presentazione gara, lo stesso Massimiliano Alvini definiva in forse

Così al centro della difesa dinanzi Chichizola c’è Sgarbi, al cui fianco si compattano a tre, Dell’Orco (non al meglio di condizione) e Rosi. In mezzo al campo confermati rispetto a Ferrara, Segre e Burrai. Falzerano e Ferrarini a far volare le fasce. Kouan vertice alto di centrocampo, sotto Matos – De Luca

Questa volta neanche i cambi hanno potuto far nulla

Tabellino

Como Perugia 4 – 1   (7′ pt La Gumina, 15′ pt (rig.) Cerri, 18′ pt Bellemo, 28′ pt Solini, 2′ st De Luca (P))

COMO: Gori, Solini, Chajia, ParigIni (29′ st Iannou), Bellemo (36′ st Kabashi), La Gumina (36′ st Gliozzi), Arrigoni (45′ st H’Maidat), Scaglia, Cerri (37′ st Gabrielloni), Vignali, Cagnano. A disp.: Facchin (GK), Bolchini (GK), Toninelli, Bertoncini, Peli, Bovolon, Luvumbo. All.: Gattuso G.

PERUGIA: Chichizola, Rosi (29′ st Righetti), Segre (13′ st Vanbaleghem), Burrai, De Luca, Matos, Dell’Orco, Falzerano (29′ st Gyabuaa), Kouan (25′ st Murano), Ferrarini (13′ st Curado), Sgarbi. A disp.: Fulignati (GK), Murgia, Ghion, Bianchimano, Santoro, Zanandrea, Lisi. All. Alvini

ARBITRO: Francesco Cosso di Reggio Calabria (Mauro Galetto di Rovigo e Claudio Barone di Roma 1)  IV° Ufficiale: Enrico Gigliotti dI Cosenza  VAR: Antonio Giua di Olbia  AVAR : Giacomo Paganessi di Bergamo

RETI: 7′ pt La Gumina, 15′ pt (rig.) Cerri, 18′ pt Bellemo, 28′ pt Solini, 2′ st De Luca (P)

 

Ne parla a fine gara mister Alvini alla tv partner ufficiale:

“Sconfitta meritata ma risultato troppo eccessivo. Ci siamo ritrovati sotto d 4 gol dopo 28 minuti. Ho messo in campo i migliori. Nessuno al di sotto di forma.  Abbiamo perso palla sul primo gol a limite dell’area, lì non abbiamo fatto il fallo, non abbiamo chiuso il taglio di La Gumina. Sicuramente abbiamo commesso errori su tutte le reti subite. Per creare non abbiamo fatto male, il Como ci ha fatto gol con troppa facilità. All’intervallo non ho fatto cambi perché volevo la reazione d’orgoglio da tutti quelli in campo. Gyabuaa giocatore molto giovane che sta facendo il suo percorso. Ha capacità tecniche per accendere la fase offensiva. Sconfitta pesante che fa male ma che ci fa trovare gli spunti per migliorare tecnicamente ma non nell’atteggiamento. Giornata storta”. 

 

Carmine D’Argenio, Autore a VIVICENTRO

Ascolta la WebRadio