Coda: “Juve Stabia sempre spuntata e con errori difensivi”

LEGGI ANCHE

Catello Coda, tifoso della Juve Stabia, è intervenuto nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese” per parlarci del momento delle Vespe.

Le dichiarazioni di Catello Coda sul momento della Juve Stabia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Sono molto arrabbiato per la partita di ieri più di quella con la Fidelis Andria. L’Andria è stata coriacea e ha tenuto il dominio fino quasi al termine del match. A Messina non sono convinto che non c’è stata tutta questa convinzione di poter vincere la partita. La Juve Stabia resta una squadra sempre spuntata, dietro continuano gli errori difensivi. Per invocare l’impiego di Vimercati come salvatore della patria significa che siamo arrivati alla frutta.

Zigoni l’altra domenica non ha vinto un solo scontro fisico domenica scorsa contro il centrale difensivo dell’Andria. Speriamo di vincere questa gara di domenica anche se la vedo molto dura per un eventuale ingresso in zona playoff proprio in extremis all’ultima giornata di campionato vincendo la gara col Cerignola.

Per quanto riguarda il finale della gara col Messina voglio pensare in bene e non voglio essere malpensante. Non voglio pensare che i calciatori volessero andare in vacanza prima. Forse il nervosismo del finale di gare può anche dipendere dalle fasi finali concitate della gara.

In questa squadra ci sono proprio limiti tecnici. Per esempio Ricci lo stimo tantissimo perché suda la maglia. Senza Mignanelli non so cosa avremmo fatto ieri.

Su Novellino sfondiamo una porta aperta. Io ricordo il suo Napoli ritornato in Serie A. Lui è stato il primo a capire che dietro Mignanelli faceva danni spostandolo in avanti dove rende molto di più. Ieri però qualche piccolo errorino lo ha fatto anche lui nella formazione titolare mandata in campo ieri. Forse Silipo poteva trovare spazio prima”.


Juve Stabia TV


Salvataggio Miracoloso a Bacoli: Due Medici Anestesisti Salvano un Uomo in Arresto Cardiaco al Lido Esercito

Due medici anestesisti intervengono prontamente e salvano un uomo di 60 anni in arresto cardiaco a Bacoli.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare