Catanzaro Juve Stabia 1
Catanzaro Juve Stabia 1

Juve Stabia, le pagelle delle Vespe nel match del “Ceravolo”

Juve Stabia, analizziamo le prestazioni delle Vespe nella gara di Catanzaro in cui è mancata un pò di cattiveria sotto porta agli uomini di mister Sottili in una partita che ai punti la Juve Stabia avrebbe meritato anche di vincere soprattutto per le numerose occasioni gol non concretizzate.

LE PAGELLE DELLA JUVE STABIA NEL MATCH DI CATANZARO.

Sarri 6: Prestazione positiva dell’estremo gialloblù, concentro e presente. Sul gol poco poteva farci.
Donati 6: Controlla bene il dirimpettaio Vandeputte e si propone sovente e bene anche sulla fascia.
Tonucci 6: Un ritorno da gladiatore in difesa, per Cianci e compagni oggi avversari all’altezza.
Caldore 6: Unico neo l’incertezza con Rizzo nell’occasione del gol del Catanzaro, per il resto solita prestazione anima e cuore.

Rizzo 6: Si propone bene sulla sinistra e tiene a bada Rolando, anche per lui da segnalare l’incertezza sul gol subito.
Davi’ 6,5: Sostanza e quantità a centrocampo, controlla tanti palloni che passano dalle sue parti.
Berardocco 6,5: Nel settore nevralgico del campo oggi bella la sua presentazione che regala geometrie e sicurezza.
Scaccabarozzi 6: Tanta corsa e dinamismo per il numero 8 stabiese che contribuisce alla bella giornata in quel settore.

Stoppa 6: La sua tecnica e velocità mette in difficoltà gli avversari e affinché rimane in campo è stato un problema per l’avversario.
Panico 5,5: È vero sotto porta ha divorato più di una occasione, ma non manca mai il suo attaccamento e la voglia di combattere su tutti i palloni, la ruota prima o poi girerà nel verso giusto.
Evacuo 5,5: Una gara di solo cuore e tanta voglia di fare, facile preda per la difesa avversaria.

Eusepi 6 (dal 63′): Al primo pallone utile spaventa Branduani che compie un miracolo, e da lì nasce il gol del pari.
Bentivegna 5,5 (dal 63′) : Poteva sfruttare meglio l’assist di Guarracino nel finale, tutto sommato impatto accettabile.
Squizzato 5,5 ( dal 73′): Si fa trovare pronto alla contesa contribuendo a portare a casa un prezioso punto per la Juve Stabia.
Guarracino 6 (dal 83′): Entra con lo spirito giusto e l’azione del gol del pareggio nasce dai suoi piedi.

Della Pietra 6 (dal 83′): Nel posto giusto al momento giusto, ma non per caso, il ragazzo viene premiato giustamente per il sacrificio fin qui dimostrato nella causa gialloblù.

Mr. Sottili 6,5: Di partita in partita è sempre più la chiara la mano del tecnico sulla squadra e le scelte dalla panchina ancora più preziose e oculate, non solo perché arriva il gol, ma anche e soprattutto per le e il gioco che esprime la sua squadra dal suo avvento a Castellammare.

a cura di Giovanni Donnarumma.

Foto: Raffaele Galasso

Ascolta la WebRadio