16.1 C
Castellammare di Stabia
sabato, Aprile 10, 2021

Castellammare, arrivano le istruzioni del sindaco Cimmino sul Coronavirus

Da leggere

Regole ferree per i negozianti

Il sindaco Gaetano Cimmino ha emanato una nota ufficiale diretta ai cittadini e agli esercizi commerciali della città di Castellammare di Stabia per prevenire il contagio dell’ormai celebre Coronavirus (COVID-19). Il primo cittadino stabiese ha fornito indicazioni precise e dettagliate da osservare per la salvaguardia di ogni abitante.

Cimmino, a seguito delle misure di sicurezza prese dalle autorità nazionali, ha ordinato:

  • la sospensione di tutte le manifestazioni fino al prossimo 15 marzo;
  • ai titolari di locali aperti al pubblico di intensificare le attività di disinfettazione;
  • agli esercenti di prodotti alimentari di provvedere ad adottare i giusti provvedimenti per i prodotti sfusi in esposizione;
  • ai gestori del trasporto pubblico locale di sanificare quotidianamente i propri veicoli;
  • ai titolari di centri sportivi, palestre, centri per attività ludiche e di svago di effettuare interventi di pulizia straordinaria.

Inoltre raccomanda ai cittadini di:

  • contattare il 118 per la prima procedura di triage telefonica;
  • contattare il proprio medico di fiducia o pediatra;
  • contattare il numero verde regionale 800.909.699, oppure il numero 1500, o in alternativa il 112;
  • non recarsi ASSOLUTAMENTE presso il Pronto Soccorso o altri ambulatori medici;
  • restare a scopo precauzionale in isolamento fiduciario volontario fino all’intervento del personale sanitario.

Invita, poi, gli stessi cittadini a:

  • lavarsi le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi;
  • evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • non toccarsi occhi, naso e bocca se non si è lavato le mani;
  • coprire con il gomito flesso o con fazzoletti di carta la bocca ed il naso quando si starnutisce o si tossisce;
  • non usare gli antibiotici se non consigliati dal medico;
  • pulire le superfici con disinfettanti a base di alcool;
  • usare la mascherina solo se malati o mentre si assistono persone malate;
  • evitare contatti ravvicinati con chi ha febbre e tosse. Se si riscontrano febbre, tosse o difficoltà respiratorie attivare le misure prima descritte.

Cimmino tiene, inoltre, a precisare che l’inosservanza di tali indicazioni e obblighi può portare alle sanzioni ai sensi delle vigenti normative in materia.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio


Ascolta con un altro player
Winamp, iTunes Windows Media Player Real Player QuickTime

Sponsor

Ultime Notizie

- Pubblicità -