Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Arresti per estorsione; in manette esponenti del gruppo Frizziero

La Polizia di Stato di Enna ha arrestato un ex preside che con i soldi sottratti al proprio istituto

Operazione di polizia per portare a termine gli arresti per estorsione ai danni di due membri del gruppo camorristico Frizziero

Importante intervento della polizia per fermare due esponenti del gruppo Frizziero

Le indagini

Gli agenti di polizia del Commissariato San Paolo hanno avviato delle indagini a seguito di una denuncia sporta dal direttore di una ditta di materiali elettronici.

Secondo la ricostruzione, l’uomo avrebbe ricevuto ripetute richieste di estorsione da parte dei due indagati; essi, in data 28 settembre, avrebbero aggredito la vittima dopo l’ennesima richiesta rigettata, provocandogli lesioni guaribili in un paio di settimane.

L’identificazione e il procedimento

Su ordine della Procura della Repubblica, gli agenti hanno disposto un decreto di fermo indiziario ai danni di Mariano Frizziero, nato a Napoli il 18.12.1978 e Alvino Frizziero, nato a Napoli in data 08.02.1963, entrambi appartenenti all’omonimo gruppo operante nelle zone della Torretta e Fuorigrotta; entrambi sono gravemente indiziati per i reati di associazione di stampo mafioso, lesioni ed estorsione continuata e si trovano attualmente in custodia delle forze dell’ordine in attesa di giudizio.

Arresti per estorsione; in manette esponenti del gruppo Frizziero/Antonio Cascone/redazionecampania