Arrestati un uomo e una donna per furto, tentati e consumati, su autovetture e in abitazioni

SIRACUSA – RUBAVANO LE CHIAVI DEGLI APPARTAMENTI LASCIATE INCAUTAMENTE DAI PROPRIETARI ALL’INTERNO DELLE LORO AUTO, PER POI SVALIGIARE LE ABITAZIONI APPROFITTANDO DELL’ASSENZA DEI PROPRIETARI. LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN SESSANTUNENNE E NOTIFICA UNA MISURA CAUTELARE ALLA SUA COMPAGNA

Nella giornata del 23 febbraio 2022, la Polizia di Stato di Siracusa ha dato esecuzione all’Ordinanza di Custodia Cautelare con la quale il G.I.P. del Tribunale di Siracusa, in pari data, su richiesta della locale Procura della Repubblica che coordina le indagini, ha disposto nei confronti di un uomo, classe 1961, pregiudicato, la misura cautelare degli arresti domiciliari e nei confronti della sua compagna classe 1977, l’obbligo di presentazione alla P.G., entrambi residenti a Siracusa, ritenuti responsabili, dei reati di cui agli artt. 624, 624 bis, e 625 n. 2, ovvero di diversi episodi di furto, tentati e consumati, su autovetture e in abitazioni.

Nello specifico, entrambi sono indiziati, in concorso, di un episodio di furto, mentre l’uomo è ritenuto responsabile di altri tre episodi delittuosi, commessi a Siracusa e ad Avola, dal luglio 2021 al gennaio 2022.

L’indagine ha ad oggetto alcuni episodi di furto commessi negli ultimi mesi a Siracusa e provincia, ai danni di abitazioni ed autovetture.

Il modus operandi era analogo in tutti gli episodi: l’uomo, in un caso insieme alla sua compagna, si impossessava delle chiavi delle abitazioni delle vittime, asportandole dai veicoli parcheggiati sulla pubblica via e poi metteva a segno i colpi nelle abitazioni, approfittando dell’assenza dei proprietari, sottraendo monili in oro, gioielli, denaro e materiale informatico di valore.

Le articolate indagini avviate dalla Squadra Mobile di Siracusa, attraverso la visione dei sistemi di videosorveglianza ed altri accertamenti, hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico della coppia, determinando la locale Procura della Repubblica a richiedere il provvedimento cautelare per i reati commessi dai due soggetti.

Pertanto, nella giornata scorsa, personale della Squadra Mobile ha rintracciato l’uomo che, al termine delle incombenze di rito, è stato sottoposto ai domiciliari, mentre alla sua compagna è stata notificata la misura dell’obbligo di presentazione alla p.g.

SIRACUSA – ARRESTATO UN EGIZIANO RIENTRATO ILLEGALMENTE NEL TERRITORIO NAZIONALE

Agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un egiziano di 22 anni per il reato di rientro illegale nel territorio nazionale.

Il giovane fa parte di un gruppo di 331 migranti soccorsi nelle acque dello Ionio dalla nave “U. Diciotti” mentre, a bordo di una imbarcazione, si dirigevano verso le nostre acque territoriali.

Sbarcato nel porto di Augusta il 23 febbraio u.s., l’egiziano, a seguito degli accertamenti esperiti, è risultato destinatario del decreto dii respingimento del Questore di Siracusa emesso il 7 ottobre u.s., con divieto di rientro in Italia entro tre anni.

L’Autorità Giudiziaria ha disposto la liberazione dell’arrestato che è stato posto in quarantena.

SIRACUSA – CONTRASTO ALLE PIAZZE DELLO SPACCIO – RINVENUTE E SEQUESTRATE 7 DOSI DI CRACK – SEGNALATO UN GIOVANE ALL’AUTORITÀ AMMINISTRATIVA

Nell’ambito dei quotidiani controlli finalizzati al contrasto della vendita e del consumo di sostanze stupefacenti, agenti delle Volanti hanno rinvenuto e sequestrato, in piazza Santa Lucia, 7 dosi di crack nascoste ai piedi di un albero.

Inoltre durante un controllo su strada, in viale Scala Greca, gli agenti delle Volanti hanno segnalato, alla competente Autorità Amministrativa, un giovane di 28 anni trovato in possesso di 0,7 grammi di marijuana. Lo stesso è stato, altresì, sanzionato poiché privo di patente di guida mai conseguita e privo di copertura assicurativa.

SIRACUSA – DENUNCIATA UNA DONNA PER FURTO DI ENERGIA ELETTRICA

Agenti delle Volanti hanno denunciato una donna di 30 anni per il reato di furto di energia elettrica poiché da una verifica effettuata insieme a personale tecnico il contatore della signora è risultato manomesso.

AVOLA – ESEGUITO UN ORDINE DI CARCERAZIONE

Agenti del Commissariato di P.S. di Avola (SR), nella giornata di ieri, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere in aggravamento della precedente misura degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo, avolese, di 48 anni.

Il provvedimento, disposto dal Tribunale di Siracusa, si è reso necessario a seguito dei reati di evasione di cui l’uomo si è reso responsabile.

Dopo le incombenze di rito l’arrestato è stato portato nel carcere di Cavadonna.

NOTO – DENUNCIATO UN UOMO PER APERTURA ABUSIVA DI LUOGHI DI PUBBLICO SPETTACOLO

Nel primo pomeriggio di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto (SR) hanno denunciato un uomo di 41 anni per il reato di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo.

Lo stesso, titolare di licenza di Pubblica Sicurezza, in occasione di alcuni incontri di calcio, consentiva l’accesso al pubblico all’interno dello stadio di calcio senza aver osservato le prescrizioni imposte dall’Autorità a tutela dell’incolumità pubblica.

In particolare, con nota formale dei vigili del fuoco del 30 settembre 2021, l’attività dell’impianto sportivo era stata sospesa per inadempienza alle norme di sicurezza legate agli obblighi gestionali e di manutenzione, ma nonostante ciò il titolare della licenza consentiva ugualmente la disputa di ben quattro partite nei mesi di ottobre e novembre 2021.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Ferrari, la vettura si chiamerà SF-23

La Ferrari nella giornata di ieri ha annunciato che la nuova vettura per la stagione 2023 si chiamerà SF-23