25.7 C
Castellammare di Stabia
martedì, Agosto 16, 2022

Giornata Mondiale degli Uomini: si festeggia i 2 Agosto

Il 2 agosto è la Giornata Mondiale degli Uomini. Questa giornata mondiale degli uomini nasce da uno scherzo, organizzato per goliardia, all’inizio degli anni Settanta.

Il 2 agosto è la Giornata Mondiale degli Uomini

Giornata mondiale degli uomini (foto da velvet e depositphotos)L’8 marzo è ormai una data ben consolidata in cui ricorre la Festa della Donna, lo stesso non si può dire però della Festa degli Uomini che, oltretutto, nasce da uno scherzo, organizzato per goliardia, all’inizio degli anni Settanta.

Del resto quasi nessuno sa, che c’è una giornata dedicata agli uomini nata quando un gruppo di uomini di Monteprato, paesino friulano in provincia di Udine, decise di festeggiare l’uomo prendendo magari spunto da un avvenimento risalente all‘epoca napoleonica.

Si narra infatti che i soldati delle ultime fila indossavano delle calzamaglie molto strette.

A questi sfortunati soldati veniva imposto, per una questione di uniforme, di tenere entrambi i testicoli spostati a sinistra della cucitura della calzamaglia.

Da qui il detto “les deux à gauche” ovvero due a sinistra.

Pare che in seguito l’affermazione “deux à gauche” sia diventata “deux de août” che significa proprio due di agosto.

In particolare, si ricorda che il primo evento della sagra risultò essere un vero e proprio fiasco totale.

Invece, attualmente, la festa dell’uomo è riconosciuta a livello internazionale anche se non si è diffusa molto in Italia dove viene celebrata soprattutto in provincia di Udine.

Nessun avvenimento serio, quindi, da ricordare come accade per la festa della donna, ma solo per il piacere di festeggiare e celebrare l’uomo o meglio, più che gli uomini in quanto tali, i loro genitali!

Ogni anno, infatti, a Monteprato di Nimis accorrono migliaia di visitatori, soprattutto coppie. In occasione della Festa degli Uomini è tradizione ricevere la benedizione per un anno ricco di fertilità.

Durante la festa sfila per le vie cittadine un’enorme statua in legno rappresentante l’organo sessuale maschile.

Tutto ciò può sembrare assurdo o strano, ma migliaia di visitatori prendono parte ogni anno a questa ricorrenza per celebrare l’uomo.

La statua è realizzata a mano e l’usanza vuole che le donne la tocchino come buon augurio per la loro fertilità.

Dunque un modo completamente diverso per festeggiare l’uomo rispetto alla donna ma che nelle zone limitrofe sta prendendo sempre più piede.

Tuttavia, si chiarisce che invece la giornata internazionale dell’uomo ricorre il 19 novembre. Quest’ultima a differenza di quella del 2 agosto è stata istituita dall’Onu nel 1999 ed è arrivata in Italia nel 2013.

Si ricorda che la festa del 19 novembre ha invece lo scopo di promuovere la parità dei diritti e l’uguaglianza di genere.

Questa ricorrenza viene celebrata, per ora e come già detto, in modo particolare solo nelle aree  territoriali dell’arco alpino.

E chissà che tra qualche anno non diventi una vera e propria “festa istituzionale” come avviene per l’8 marzo.

Domandina finale:

Ma se alle donne viene regalata la mimosa, cosa potrà mai essere regalato agli uomini?

Il 2 agosto è la Giornata Mondiale degli Uomini

Vivi Radio

Ultime Notizie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy