Quantcast

Banner Gori
barcellona napoli foto free twitter
SSC Napoli - news

Napoli-Barcellona 1-2: buon primo tempo degli azzurri, troppe occasioni sciupate

Napoli-Barcellona 1-2: buon primo tempo degli azzurri, troppe occasioni sciupate

Sesta amichevole di pre-campionato per il Napoli, contro l’avversario più ostico: gli azzurri di Carlo Ancelotti affrontano il Barcellona di Valverde a Miami. La squadra partenopea inizia subito bene la partita con un giropalla fluido e tanta legna in mezzo al campo. Elmas continua a dare assaggi di grinta e agonismo. La prima azione degna di nota parte proprio da uno strappo del macedone che serve sulla fascia Mertens: tiro velleitario dalla trequarti cercando di sorprendere Neto colpevolmente fuori dai pali, ma la conclusione del belga è alta. Immediata la risposta del Barcellona che, orfano di Messi, affida a Griezmann le manovre offensive: il francese infiamma il pubblico con uno strappo centrale con assist per Wague chiuso da Di Lorenzo in calcio d’angolo. Ottima occasione dagli sviluppi del corner: Suarez calcia male e serve involontariamente Griezmann che svirgola a sua volta da posizione pericolosissima. Il Napoli si riporta in avanti al 19′: uno-due al limite tra Fabian Ruiz e Insigne con il capitano azzurro che si presenta di fronte al portiere blaugrana. Tiro piazzato col destro ma Neto con la mano sinistra neutralizza la conclusione. Al 31′ altra occasione sciupata dal Napoli: Fabian Ruiz trova un assist perfetto per Callejon che dalla destra crossa per Mertens ma il belga in spaccata non trova il gol per pochissimo. Il risultato si sblocca al 39′: Barcellona in vantaggio con Busquets che riceve la palla al limite e con il destro piazza il pallone sul secondo palo dove Meret non può arrivare. Il pareggio arriva due minuti dopo con Callejon che manda in bambola Junior Firpo e appoggia al centro. Il suo passaggio viene deviato in rete da Umtiti. Applausi per il Napoli a fine primo tempo.
La ripresa inizia con un’azione rapida tra Fabian ed Elmas che serve Insigne sulla destra: il suo pallonetto finisce di poco alto. Il Barcellona inizia a ingranare e al 52esimo Meret è costretto al doppio miracolo: il portierino azzurro nega per due volte il gol a Ruiz da distanza ravvicinata. Al 69′ Milik riesce a liberare il sinistro, ma Neto para in tuffo. Una manciata di minuti dopo, il polacco sciupa incredibilmente una palla d’oro di Ghoulam: a porta vuota, l’attaccante appoggia di petto invece di provare l’incornata. Fuori! Scampato il pericolo, il Barcellona inizia l’assalto finale. Rakitic trova l’1-2 ancora con un tiro dalla distanza. Meret incolpevole anche in questa occasione. Nel finale Dembele mette per due volte in difficoltà la difesa azzurra che si salva in qualche modo.

Napoli: Meret, Di Lorenzo (76′ Hysaj), Manolas (57′ Luperto), Maksimovic, Mario Rui (57′ Ghoulam), Zielinski, Elmas (57′ Verdi), Callejon, Fabian (57′ Gaetano), Insigne, Mertens (57′ Milik).
Barcellona: Neto, Wague (66′ Semedo), Umtiti, Todibo (66′ Pique), Junior, Rakitic, Sergio, Riqui Puig (66′ De Jong), Griezmann (46′ Rafinha), Suarez (46′ Ruiz), Perez (66′ Dembele).

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat