Quantcast

SSC Napoli - news

Guai per lo Stadio San Nicola: irruzione della GdF, documenti sequestrati

Guai per lo Stadio San Nicola: irruzione della GdF, documenti sequestrati e consiglieri comunali bloccati all’ingresso

Una nuova grana preoccupa la società di Aurelio De Laurentiis: fonti di TeleBari.it, infatti, hanno rilanciato la notizia circa un’irruzione della Guardia di Finanza che sarebbe avvenuta questa mattina negli uffici dello stadio San Nicola. Le fiamme gialle avrebbero portato via grosse pile di documenti.
L’operazione dei finanzieri sarebbe arrivata nello stesso momento in cui è stato negato l’ingresso ai consiglieri del Comune di Bari, Irma Melini (Gruppo Misto) e Sabino Mangano (M5S), che questa mattina avevano programmato un sopralluogo all’interno dello stadio San Nicola per constatarne le condizioni, in vista dell’inizio del campionato di serie D. Secondo quanto appreso, ai due consiglieri sarebbe stato impedito l’accesso ed è giunta sul posto anche la Polizia Locale. Al momento non è stato ancora reso noto il motivo del sequestro, ma a questo punto lo scenario proposto dallo stesso De Laurentiis che vorrebbe far giocare le partite di Champions del Napoli proprio a San Nicola, dopo i dissidi con il Comune di Napoli per il San Paolo, appare ancora più difficile. Il patron azzurro si era offerto di pagare mille pullman per trasportare i tifosi napoletani fino in Puglia.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania