Quantcast
Banner Gori
Turris-Juve Stabia LIVE
juvestabia - news

Rileggi LIVE – Turris-Juve Stabia 1-1 (11° Codromaz, 2° s.t. Rainone)

Turris-Juve Stabia, segui la diretta testuale del derby dallo stadio “Amerigo Liguori” di Torre del Greco. Vespe alla ricerca del riscatto dopo due sconfitte consecutive

Rileggi LIVE – Turris-Juve Stabia 1-1 (11° Codromaz, 2° s.t. Rainone)

 

45°+4 Finisce 1-1 al “Liguori” di Torre del Greco. Risultato tutto sommato giusto tra due squadre che si sono equivalse per tutto l’arco della gara. A Codromaz nel primo tempo ha risposto Rainone nel secondo tempo con nessuna delle due compagini che ha avuto il guizzo giusto per far sua l’intera posta in palio. Domenica al Menti di scena la Viterbese.

43° colpo di testa di Romero molto pericoloso su cross dalla destra di Orlando con Abagnale che si supera in angolo.

38° punizione battuta da Franco con deviazione della barriera ma Tomei blocca

34° Juve Stabia pericolosa con un bel colpo di testa di Romero su cross di Vallocchia con palla che termina di poco fuori

31° ammonito Bubas

29° va al tiro Vallocchia, appena entrato in campo ma il tiro è altissimo sulla traversa.

25° fase della gara in cui la Turris si fa preferire alle Vespe senza tuttavia creare alcune occasione pericolosa

13° punizione battuta da Fantacci sulla destra, la palla perviene a Bovo che di destro alza troppo la mira da ottima posizione

6° ammonito Allievi che salterà la prossima gara con la Viterbese

pareggio della Turris: calcio d’angolo battuto dalla sinistra, svetta Rainone che batte Tomei. Gol fotocopia della rete siglata da Codromaz nel primo tempo per la Juve Stabia. 

1° entra D’Ignazio ed esce Loreto per la Turris

SECONDO TEMPO

45°+1 Finisce il primo tempo con il vantaggio delle Vespe al “Liguori” di Torre del Greco per effetto della rete siglata da Codromaz di testa su angolo al minuto 11. Un vantaggio tutto sommato meritato per le Vespe che hanno approcciato bene la gara anche se poi nella seconda frazione di gioco hanno indietreggiato troppo favorendo qualche attacco della Turris. La Juve Stabia ha sofferto solo nell’occasione del rigore non concesso a Tascone ma per il resto buona la condotta di gara delle Vespe di mister Padalino che hanno fallito il raddoppio con un bel pallonetto di Scaccabarozzi ben neutralizzato da Abagnale, portiere della Turris.

39° ammonito Tascone per simulazione in area di rigore. Il calciatore della Turris si era ben disimpegnato in area di rigore ed è andato a contatto con Scaccabarozzi ma l’arbitro ha ravvisato gli estremi della simulazione

33° ammoniti Bentivegna e Rainone per reciproche scorrettezze

32° Vespe vicine al raddoppio: Bubas serve molto bene in area Scaccabarozzi che tenta un pallonetto su cui salva il portiere della Turris Abagnale.

30° si libera bene in area Pandolfi ed è decisivo l’intervento di Allievi che mette in angolo

26° ammonito Di Nunzio per fallo su Bubas

25° Turris che guadagna metri sul terreno di gioco: va al tiro pericolosamente Loreto dalla sinistra appena entrato in area di rigore. La palla termina sul fondo di poco

23° reazione della Turris: dopo un’azione tambureggiante in attacco va al tiro Tascone dal limite con la palla che termina sul fondo

21° ancora la Juve Stabia: bella penetrazione di Garattoni alla sua maniera sulla fascia destra e palla al centro dell’area di rigore ribattuta all’ultimo istante da Rainone

17° ancora bella iniziativa sulla fascia sinistra di Bentivegna per Bubas che cerca di colpire in diagonale fermato da Di Nunzio

11° GGOOOOLLLLL DELLA JUVE STABIA: vantaggio per le Vespe. Da azione d’angolo battuto da Bentivegna, colpo di testa di Codromaz che batte Abagnale per il vantaggio della Juve Stabia. 

3° va al tiro Da Dalt dal limite con la palla che viene parata facilmente da Tomei

1° Juve Stabia subito attiva, filtrante di Bentivegna per Bubas che oggi è il riferimento centrale uin attacco per le Vespe ma fa buona guardia la difesa corallina.

PRIMO TEMPO

Torna dopo circa 20 anni il derby tra Turris e Juve Stabia, una gara da sempre caratterizzata dalla fortissima e accesa rivalità tra le due tifoserie e molto sentita nelle due piazze. Stavolta sarà un derby del tutto anomalo che si giocherà senza pubblico e quindi verrà meno la componente del tifo e degli sfottò dall’una e dall’altra parte che hanno sempre caratterizzato questo tipo di partite.

La Turris di mister Fabiano arriva al match con le Vespe dopo un’ottimo avvio di campionato ma soprattutto con una classifica che la dice tutta sul rendimento dei corallini fino a questo momento. Quarti in classifica con 15 punti dopo nove gare in condominio con Avellino (che ha disputato una gara in meno) e Catanzaro. Una classifica che pochi avrebbero immaginato alla vigilia del campionato.

Unico dato statistico negativo per la compagine di mister Fabiano i 13 gol al passivo che ne fanno la quintultima difesa del campionato al pari della Paganese. Peggio hanno fatto solo Potenza, Casertana, Cavese e Virtus Francavilla. Segno che c’è qualcosa da registrare dietro per mister Fabiano ma si tratta veramente di un dettaglio minimale in un avvio di campionato del tutto lusinghiero per la Turris.

Per l’occasione nel derby con la Juve Stabia, mister Fabiano dovrebbe tornare al 4-3-3 con la più che probabile assenza di Signorelli per un’elongazione all’adduttore rimediata contro la Casertana e non ancora completamente smaltita. Turris che ha il suo punto di forza nella catena di sinistra con Loreto, Franco e l’esterno offensivo Da Dalt sui quali viene canalizzata gran parte delle azioni dei corallini.

Dal canto suo Padalino nella conferenza di vigilia si è detto motivatissimo dalla voglia di riscatto dopo la doppia sconfitta consecutiva contro Bari e Palermo. Obiettivo delle Vespe è quello di cercare di ottenere al “Liguori” l’intera posta in palio anche per ridare entusiasmo a tutto l’ambiente che tiene tantissimo a questo derby. Messe da parte le polemiche per i grossolani errori dell’arbitro Carella di Bari nella gara col Palermo, l’obiettivo di tutta la squadra, che ha avuto anche un incontro oggi con la tifoseria, è quello di cercare di fare di tutto per ottenere i 3 punti nel derby con la Turris.

Assenti nella Juve Stabia Cernigoi, Russo, Troest, Golfo e Volpicelli mentre ritorna disponibile Damiano Lia dopo l’intervento chirurgico alla tibia.

La gara sarà diretta dal sig. Marco D’ASCANIO della sezione di Ancona. L’assistente numero uno sarà Claudio GUALTIERI della sezione di Asti; l’assistente numero due Mattia MASSIMINO della sezione di Cuneo; quarto ufficiale Mario CASCONE della sezione di Nocera Inferiore.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

TURRIS (3-4-1-2): Abagnale; Esempio, Rainone, Di Nunzio; Da Dalt, Franco (Lorenzini dal 44° s.t.), Tascone (Fabiano dal 39° s.t.), Loreto (D’Ignazio dal 1° s.t.); Giannone (Romano dal 18° s.t.); Pandolfi, Longo

Allenatore: sig. Franco Fabiano

JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni, Codromaz, Allievi, Rizzo (Mulè dal 40° s.t.); Scaccabarozzi (Berardocco dal 28° s.t.), Bovo (Romero dal 28° s.t.), Mastalli; Bentivegna (Vallocchia dal 28° s.t.), Bubas, Fantacci (Orlando dal 34° s.t.)

Allenatore: sig. Pasquale Padalino.

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più