Quantcast
Banner Gori
Foggia-Juve Stabia LIVE
juvestabia - news

LIVE – Foggia-Juve Stabia 1-1 (16° s.t. Berardocco, 41° s.t. Dell’Agnello)

Foggia-Juve Stabia, segui la diretta testuale del match dallo stadio “Pino Zaccheria” di Foggia. Vespe alla ricerca del sesto risultato utile consecutivo

Rileggi LIVE – Foggia-Juve Stabia 1-1 (16° s.t. Berradocco, 41° s.t. Dell’Agnello)

 

45°+4 Finisce 1-1 il match tra Juve Stabia e Foggia. Vespe che avrebbero meritato ampiamente la vittoria ma ancora una volta non viene capitalizzata la mole di gioco prodotta e oggi si aggiunge un eurogol di Dell’Agnello che segna al primo pallone toccato appena entrato in campo. Foggia premiato oltre i propri meriti e due punti persi per la Juve Stabia punita al primo errore con un errore di Troest che rinvia di testa la palla che perviene a Dell’Agnello che pareggia il gol iniziale di Berardocco su rigore. Domenica prossima la Ternana capolista di scena al “Menti”.

48° rilancio di Tomei che pesca tutto solo Romero che si presenta tutto solo davanti a Fumagalli che nega la gioia del raddoppio all’attaccante della Juve Stabia

42° ancora Foggia con Balde che fallisce il gol del vantaggio dopo aver saltato anche Tomei

41° pareggio del Foggia: Dell’Agnello approfitta di una corta respinta di testa di Troest e spedisce in rete con un gran tiro di collo destro

32° ammonito Garattoni

25° cross di Orlando dalla sinistra e tiro al volo di Romero messo in angolo da un avversario

22° ancora Juve Stabia pericolosissima e ringalluzzita dal vantaggio: cross di Scaccabarozzi dalla destra e colpo di testa di Romero con grandissima parata di Fumagalli che nega il 2-0 alle Vespe

17° GOOOLLLL DELLA JUVE STABIA: Berardocco va sul dischetto e batte imparabilmente Fumagalli sulla propria sinistra. 

16° RIGOREEE per la Juve Stabia: cross di Berardocco dalla sinistra e Romero viene atterrato da Di Jenno

13° in campo nella ripresa un Foggia totalmente diverso dal primo tempo. Avanza il baricentro di diversi metri e mette i  difficoltà la Juve Stabia che comunque resta molto ordinata in mezzo al campo.

6° bella azione di rimessa della Juve Stabia: Vallocchia se ne va tutto solo in contropiede e serve un gran pallone a Orlando beccato però in fuorigioco dal sig. Colombo

SECONDO TEMPO

45°+1 Finisce 0-0 il primo tempo di una gara che si è giocata per la maggior parte nella metà campo del Foggia. Satanelli irriconoscibili per buona parte del primo tempo con le Vespe che hanno pressocchè dominato rendendosi molto pericolose in almeno tre occasioni di cui una a dir poco clamorosa con il quasi gol di Romero e il liscio di Mastalli sulla possibile ribattuta a rete. Vespe che come spesso accade hanno proposto gioco sul terreno di gioco dominando in lungo e in largo l’avversario ma con il solito problema della scarsa prolificità sotto rete.

38° cross dalla destra di Garattoni e colpo di testa di Mastalli con parata semplice per Fumagalli

29° si vede anche il Foggia: Vitale riceve in profondità da Salvi ma calcia sull’esterno della rete protetta da Tomei

27° ammonito Vallocchia per le Vespe per gioco pericoloso su Gavazzi.

16° ancora Vespe pericolosissime: Tommaso Fantacci entra in area dalla destra e fa partire un tiro a giro di sinistro che va a lambire il palo alla destra di Fumagalli

14° occasionissima per le Vespe: Berardocco apre per Rizzo che crossa per Romero che arriva di piatto sulla palla e Fumagalli salva il risultato con una grande parata d’istinto. Sulla respinta grossolano errore di Mastalli che liscia la palla per quella che sembrava una comoda battuta a rete.

7° esce Del Prete nel Foggia per problemi muscolari ed entra Di Masi

2° Juve Stabia subito pericolosa: da Romero a Fantacci che smista subito per Orlando fermato in un fuorigioco abbastanza dubbio. L’attaccante della Juve Stabia era pronto per la battuta a rete

PRIMO TEMPO

Sarà un match che si disputerà tra due squadre in salute quello di stasera in programma allo stadio “Zaccheria” di Foggia alle 21 tra i padroni di casa e la Juve Stabia, valevole per la diciottesima giornata del campionato di Lega Pro Girone C.

Da un lato il Foggia dei miracoli di mister Marco Marchionni che con il suo 3-5-2, dopo un avvio di campionato incerto, ha inanellato una serie di risultati positivi che lo hanno portato prima di questa giornata al terzo posto in condominio con altre quattro squadre (Avellino, Teramo, Catanzaro e Catania).

Pregevole soprattutto l’ultima striscia positiva dei satanelli prima della sosta natalizia. Quattro vittorie consecutive incastonate in sei risultati utili consecutivi tra cui spicca l’ultima netta vittoria a Pagani per 1-4 ma anche la vittoria interna nel derby col Bari.

Spicca poi un dato statistico abbastanza interessante e particolare. Infatti il Foggia con 23 gol realizzati è il quarto attacco del campionato dietro Ternana, Bari e Avellino. Paradossalmente però, nè Curcio (9 gol e vice capocannoniere del torneo) e nè D’Andrea sono vere e proprie punte. E quindi questo fatto di non dare punti di riferimento in avanti con due trequartisti schierati da punte da Marchionni nel suo 3-5-2 potrebbe creare non pochi problemi alla difesa delle Vespe.

Mancherà l’esterno destro Kalombo (squalificato) tra le fila del Foggia ma ci saranno recuperi importanti come quello di Agostinone, fermo da diversi mesi, e Salvi a centrocampo.

Per converso la Juve Stabia è una squadra che è l’esatto opposto del Foggia. Fa un calcio molto propositivo sul terreno di gioco contro qualsiasi avversario ma segna poco. Le Vespe sono però la seconda difesa del campionato con sole 13 reti subite alle spalle della sola Ternana.

Padalino, ex indimenticato dalle parti di Foggia di cui è stato sia calciatore che anche allenatore, può contare per l’occasione sul recupero ormai certo di capitan Mastalli che aveva saltato le ultime gare prime della sosta natalizia. In settimana hanno lasciato Castellammare i due esterni offensivi Bubas e Bentivegna rispettivamente diretti alla Cavese e all’Imolese.

La gara che sarà anche trasmessa in diretta tv su Rai Sport alle ore 21, sarà diretta dal sig. Andrea COLOMBO della sezione di Como.

L’assistente numero uno sarà Pietro PASCALI della sezione di Bologna. L’assistente numero due Alex CAVALLINA della sezione di Parma. Quarto ufficiale Davide MORICONI della sezione di Roma 2.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

FOGGIA (3-5-2): Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Del Prete (Di Masi dal 7°); Germinio, Salvi (Morrone dal 40° s.t.), Vitale (Balde dal 25° s.t.), Rocca, Di Jenno; Curcio (Dell’Agnello dal 40° s.t.), D’Andrea (Garofalo dal 40° s.t.)

Allenatore: sig. Marco Marchionni

JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni, Troest, Allievi, Rizzo; Vallocchia (Codromaz dal 40° s.t.), Berardocco, Mastalli (Scaccabarozzi dal 9° s.t.); Fantacci (Golfo dal 32° s.t.), Romero, Orlando (Ripa dal 40° s.t.)

Allenatore: sig. Pasquale Padalino

 

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più