Quantcast
Banner Gori
Avellino Juve Stabia Live
juvestabia - news

LIVE – Avellino-Juve Stabia 0-0

Avellino-Juve Stabia, segui la diretta testuale del match dallo stadio “Partenio – Lombardi” di Avellino. Vespe che vogliono allungare la striscia positiva

LIVE – Avellino-Juve Stabia 0-0

 

45°+4 Finisce 0-0 tra le Vespe e l’Avellino. Un risultato tutto sommato giusto con la Juve Stabia che ha tenuto molto bene il campo e che forse poteva anche pungere di più in qualche contropiede non finalizzato al meglio. Buona la prova dell’undici stabiese che continua nella sua crescita di giornata in giornata. Vespe di scena giovedì sera al “Menti” nel derby contro la Cavese.

43° bell’iniziativa di Bubas dalla sinistra con palla messa molto bene al centro dove accorreva Scaccabarozzi che impegna severamente anche se centralmente Forte, il portiere dell’Avellino.

31° ancora una volta Juve Stabia a cui manca l’ultimo passaggio: stavolta è Tommaso Fantacci a fare tutto bene tranne l’ultimo passaggio verso Bubas

27° ammonito Vallocchia

23° Punizione battuta da Berardocco dalla destra e Fella con un tocco maldestro impegna Forte in una parata molto difficile in tuffo sulla sua destra ad evitare il gol delle Vespe. Sarebbe stato un autogol clamoroso.

20° fallaccio su Mastalli di Rocchi che viene ammonito. Punizione battuta dallo stesso Mastalli ma troppo centrale per una facile presa di Forte

12° bello spunto di Garattoni sulla fascia destra con cross che purtroppo non trova gli attaccanti gialloblè.

9° va al tiro Tito su bella azione corale degli irpini con Aloi che serve una bella palla a Tito il cui tiro viene parato a terra da un ottimo Tomei.

8° ammonito Braglia, il tecnico degli irpini

6° ammonito Ciancio per fallo su Golfo a centrocampo

SECONDO TEMPO 

45° Maniero incredibilmente fallisce il gol tutto solo davanti a Tomei ben servito al centro dell’area di rigore. Finisce 0-0 il primo tempo in una gara molto equilibrata con poche occasioni dall’una e dall’altra parte. Avellino molto pericoloso nel finale prima con la traversa di Fella e poi con il gol fallito clamorosamente da Maniero a pochi passi da Tomei in diagonale.

44° tiro di Fella sugli sviluppi di un angolo e traversa piena colpita da Fella allo scadere del primo tempo. Sul ribaltamento di fronte gran contropiede delle Vespe quattro contro due non sfruttato pienamente dalla Juve Stabia.

41° ammonito Golfo della Juve Stabia per proteste

35° cross pericolosissimo di Tito per l’Avellino dalla sinistra e tocco sotto misura di Maniero che termina di pochissimo fuori. Sul ribaltamento dell’azione è ancora De Francesco per l’Avellino a rendersi molto pericoloso con un tiro dal limite.

33° cross dalla sinistra di Vallocchia per la testa di Fantacci che mette fuori di pochissimo alla sinistra di Forte.

25° Avellino che gioca molto sulla fascia destra di attacco con le incursioni di Ciancio sempre molto attivo su quella corsia e Juve Stabia che non trova le giuste contromisure.

18° da un bel cross dalla sinistra nasce una bella occasione non sfruttata da Maniero per il tiro al volo di destro

15° va al tiro Allievi dalla grandissima distanza e impegna il portiere Forte in una presa alta

6° Allievi anticipa di un soffio Fella che si stava involando verso Tomei tutto solo

4° occasione ghiotta per le Vespe: magistrale filtrante di Fantacci per Mastalli che smista per Golfo che tutto solo davanti a Forte si fa neutralizzare a terra la conclusione. Juve Stabia vicina al vantaggio.

1° va subito al tiro Fella per l’Avellino con la palla che viene deviata in angolo

PRIMO TEMPO

Avellino-Juve Stabia è un derby carico di significati ma soprattutto con due grandi ex tra le fila degli irpini che sentono più di tutti questa gara. E’ infatti sicuramente un derby nel derby per Salvatore Di Somma, direttore sportivo degli irpini ma stabiese doc, e Piero Braglia, indimenticato tecnico della promozione in Serie B del 19 giugno 2011 al Faminio di Roma in finale contro l’Atletico Roma.

Per stessa ammissione di Braglia, modulo tattico che vince non si cambia, e quindi l’Avellino scenderà in campo anche contro la Juve Stabia con la difesa a tre che dovrebbe essere composta da destra a sinistra da Silvestri, Miceli e Rocchi con Forte in porta. Resta da vedere solo se il centrocampo sarà a cinque o a quattro e quindi se vedremo in campo un 3-4-3 come a Viterbo o un 3-5-2 come a Palermo. Un Avellino che in ogni caso continua a fare del pacchetto difensivo uno dei suoi più grandi punti di forza non avendo subito alcun gol nelle due gare disputate finora entrambe fuori casa.

In casa Vespe c’è l’obiettivo di allungare la striscia positiva dopo la bella vittoria interna ottenuta in rimonta e al fotofinish contro la Virtus Francavilla. Si è riaggregato al gruppo Francesco Orlando reduce dalla positività al Covid che in pratica gli ha impedito di effettuare oltre due settimane di lavoro con la squadra e che oggi viene convocato ma in pratica non è ancora ancora disponibile perchè a corto di condizione. Recuperato dalla contrattura Francesco Golfo. Indisponibili tra le fila gialloblè Bentivegna, Cernigoi, Lia, Russo.

Dirigerà la gara il sig. Valerio MARANESI della sezione di Ciampino.

L’assistente numero uno sarà: Dario GREGORIO della sezione di Bari; l’assistente numero due Giovanni MITTICA della sezione di Bari; quarto ufficiale: Fabio NATILLA della sezione di Molfetta.

Di seguito le probabili formazioni con cui le due squadre scenderanno in campo domani sera alle ore 21 allo stadio “Partenio – Lombardi” di Avellino agli ordini del sig. Maranesi.

AVELLINO (3-5-2): Forte; L. Silvestri, Miceli, Rocchi; Ciancio, De Francesco, D’Angelo, Aloi (Silvestri M. dal 15° s.t.), Tito (Bernardotto dal 33° s.t.); Fella (Adamo dal 33° s.t.), Maniero (Santaniello dal 26° s.t.).

Allenatore: sig. Piero Braglia

JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni, Troest, Allievi, Rizzo; Vallocchia (Codromaz dal 40° s.t.), Berardocco (Bovo dal 40° s.t.), Mastalli; Fantacci (Scaccabarozzi dal 33° s.t.), Romero, Golfo (Bubas dal 26° s.t.). 

Allenatore: sig. Pasquale Padalino

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più