Quantcast

juvestabia - news

Juve Stabia-Trapani 2-0, la cronaca del match: l’esplosione del Menti!

La cronaca del match

Si è giocato allo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia, la 34esima giornata del campionato di serie C, girone C. Il big match, che può decidere le sorti del campionato, è tra Juve Stabia e Trapani.

Così in campo:

JUVE STABIA – Branduani, Melara, Marzorati, Troest, Germoni, Calò, Mastalli, Carlini, Elia, Canotto, Paponi. A disp. Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Vicente, El Ouazni, Di Roberto, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Torromino, Lionetti. All. Caserta

TRAPANI – Dini, Costa, Taugordeau, Scognamillo, Lomolino, Toscano, Corapi, Aloi, Nzola, Evacuo, Ferretti. A disp. Cavalli, Ferrara, Joao, Ramos, Mulè, Tulli, Mastaj, Fedato, Franco. All. Italiano

PRIMO TEMPO

Parte forte la Juve Stabia, così come richiesto da Caserta. Vespe all’arrembaggio per far capire al Trapani come vuole indirizzare il match. Al quarto è Canotto che prova a sgusciare in area di rigore dalla sinistra, ma si porta la palla sul fondo. Due minuti dopo arriva il primo tiro degli ospiti con Costa Ferreira che calcia da lontano, ma Branduani blocca senza problemi. Occasionissima al nono con Canotto che viene lanciato a rete ma che non riesce a battere Dini che è bravo a distendersi sul suo diagonale. Ci prova ancora Costa Ferreira col mancino dal limite, Branduani risponde presente. Calò, al 19esimo, batte un calcio di punzione dalla trequarti, Mastalli non ci arriva per un soffio e la sfera termina sul fondo. Rischio per le Vespe con Marzorati che appoggia per Branduani che, in difficoltà, riesce a salvarsi su Nzola mettendo fuori. Ci prova Evacuo con la coscia, palla a lato. Al minuto 28 accade l’incredibile: gol annullato alla Juve Stabia con Melara che tocca per Elia il cui traversone viene messo di testa in fonda al sacco da Canotto. Scappa Canotto due minuti più tardi, messo a terra proprio al limite dell’area, giallo per Scognamillo. Sugli sviluppi del calcio di punizione, Calò colpisce la traversa. Altra occasione per Canotto che punta l’area e batte a rete in diagonale, ma Dini si oppone in corner. Dopo due minuti di recupero, termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Comincia la ripresa, errore difensivo del Trapani ma Paponi non ne approfitta e Dini salva i suoi. Doppio cambio per il Trapani: fuori Ferretti e Lomolino e dentro Tulli e Ramos. Minuto 14, Germoni crossa al centro e Paponi devia di testa in tuffo, ma la difesa riesce ad opporsi e liberare. Giallo per Taugordeau per una manata sul volto di Canotto. Minuto 20 si sblocca il match: Elia scappa a sinistra e mette al bacio un pallone per Carlini che non perdona di testa, 1-0! Giallo per Calò reo di aver perso tempo. Sugli sviluppi del calcio di punizione, prima Troest non ci arriva poi Calò calcia alto. Cambio per gli ospiti: fuori Aloi e dentro Fedato. Canotto se ne va da solo, servito da Melara, la sua conclusione è ribattuta della difesa. Minuto 30, l’apoteosi: Paponi difende palla e serve in area Canotto che fa esplodere la città intera battendo Dini, 2-0! Elia se ne va, devastante, Toscano lo atterra e viene ammonito.Tre cambi per la Juve Stabia: dentro Schiavi e Torromino e fuori Paponi e Canotto. Fuori anche Calò e dentro Vicente. Per il Trapani fuori Corapi e dentro Joao. Dentro Viola e Di Roberto e fuori Elia e Melara per i padroni di casa. Vengono concessi 5 minuti di recupero. Il Menti esplode al triplice fischio finale, la Juve Stabia è a +4 e si avvicina alla promozione in serie B!

a cura di Ciro Novellino

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania