Quantcast

Banner Gori
juvestabia - news

Juve Stabia, Caserta: Quello di oggi non era calcio. Atmosfera spettrale (VIDEO)

Al termine del pareggio senza reti tra Juve Stabia e Casertana, abbiamo ascoltato Fabio Caserta, tecnico delle Vespe.

Questa l’analisi dell’allenatore delle Vespe:

Giocare in queste condizioni è stato ridicolo. Una volta iniziata la gara non vedevo l’ora finisse perchè l’atmosfera era pesante; posso immaginare come i calciatori abbiano affrontato la gara. E’ stata una partita a tratti senza stimoli, in una atmosfera surreale. In più il campo, terreno di gioco, era davvero improponibile: posso dire che la Casertana, composta da tanti calciatori tecnici, è stata durante la stagione decisamente penalizzata da questo campo. I ragazzi in campo, sia i miei che quelli della Casertana, hanno fatto tanta fatica anche a causa del campo.

Allievi? Gli si è girato il ginocchio mettendo male il piede male sul terreno. Spero sia solo una distorsione ma per come è uscito Nicholas sono preoccupato. Lui sa soffrire quindi per aver subito chiesto il cambio sentiva molto dolore. Faremo i necessari esami in settimana.

Schiavi ha fatto un’ottima gara, contro avversari forti, non giocando da molto. L’ho sostituito solo perchè era stato ammonito e non mi sentivo di rischiarlo ancora; a mio avviso anzi è stato uno dei migliori nel primo tempo e la sua sostituzione non è stata assolutamente dettata da motivi tecnici. Melara? Può fare diversi ruoli ed anche nella posizione inedita di terzino destro ha ben figurato.

Penso che col pubblico lo spettacolo sarebbe stato diverso, in campo e fuori. Il risultato è giusto: abbiamo avuto un’occasione noi con Canotto ed una loro con Castaldo. Si sono affrontate due squadri forti quindi ci sta che si siano annullate a vicenda.

Contro la Cavese sarà dura; giocano molto bene e sono in un ottimo momento. Mi auguro sia una giornata di festa in ricordo di Catello Mari, come è stata all’andata e come oggi non è potuta essere perchè quello di oggi non è stato calcio. Cercheremo di recuperare Vitiello e Marzorati, oggi indisponibili ma vogliosi di seguire i compagni quindi comunque presenti qui con noi.

Infine mi preme esprimere solidarietà al Presidente della Casertana, D’Agostino. Dalle sue parole ho sentito tanta passione per la Casertana e tanta amarezza per la situazione creatasi. Mi spiace che ancora una volta, soprattutto al Sud, si possano verificare dinamiche così tristi.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania