Quantcast

Banner Gori
Caserta Juve Stabia Trapani
juvestabia - news

Juve Stabia | Caserta: “Potevamo vincere ma importante non perderla”

Fabio Caserta, tecnico della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine della gara col Trapani: tutte le sue dichiarazioni

Juve Stabia | Caserta: “Potevamo vincere ma importante non perderla”

Fabio Caserta, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match con il Trapani. Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

Gara diversa da Cittadella. Abbiamo avuto problemi contro una squadra che si e’ difesa anche in 9. Loro nella parte centrale avevano molto uomini e ho cercato di giocare sugli esterni passando dal 4-3-1-2 iniziale al 4-3-3. Non è facile contro una squadra che pensa solo a chiudersi. E’ stato importante non subire il terzo gol. Ma e’ stata importante la reazione della squadra. Questo è il fatto positivo della giornata.

La squadra ha accusato in settimana anche la non partita di Cittadella. Poi vai sotto di un gol e diventa tutto più difficile. Ma c’è stata una reazione importante. Ma la squadra ha subito troppo la brutta sconfitta di Cittadella. Potevamo prendere il terzo gol – continua Caserta – ma potevamo anche vincerla. L’aspetto mentale oggi non è stato negativo. Nei momenti senza palla forse abbiamo sbagliato qualcosa ma non è facile quando la gara si mette in salita. Questa partita volevamo vincerla ma l’importante è stata non perderla.

Il Trapani se la gioca così con tutte sia in casa che in fuori casa. Di Mariano e Buchel non hanno il ritmo partita e hanno avuto qualche difficoltà. Cisse ha dato una grossa mano. Questa squadra e’ molto attaccata alla maglia e quando facciamo le non prestazioni come a Cittadella poi subiamo psicologicamente come avvenuto oggi. Ma l’importante è stata reagire. Purtroppo quando vai sotto di due gol non è mai facile.

Non ci sono risultato scontati e sarà una battaglia fino alla fine. I mugugni non ci scalfiscono, ci sono non solo a Castellammare. Forse ho sbagliato anche io a caricare di troppa pressione questa gara. Volevo una reazione importante di questa squadra ma sono convinto che questa squadra ha dei valori e lo dimostrerà ancora. La nostra rovina e’ stata il Cittadella sia all’andata che al ritorno. Di quello che succede all’esterno la squadra non assorbe niente. Siamo tranquilli e sereni. Per Fazio solo crampi così come per Ricci. Elia? Tutto l’anno non lo abbiamo avuto ma credo ritornerà la prossima settimana a Castellammare dopo il controllo fatto con l’Atalanta. Anche Mastalli sta meglio e prima possibile potrà rientrare”.

a cura di Natale Giusti

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più