Catania vs Juve Stabia
juvestabia - news

Catania vs Juve Stabia: 0-0. Con grinta e cuore le vespe strappano un punto agli etnei

 

Grande pareggio delle Vespe a Catania in una sfida che è sembrata essere la fotocopia del match di Lecce.

Catania che ci prova subito con Manneh al 2’ che velocissimo sulla sinistra prova il cross per Mazzarani che di testa colpisce il pallone, la sfera termina al lato.
Passano appena sessanta secondi e Biagianti ci prova dal limite dell’area di rigore con una sfera colpita al volo sugli sviluppi di un corner, la palla colpisce la mano di Marzorati che colpisce la mano in maniera involontaria.

Al 8’ Lodi imbecca Barisic che entra in area dalla destra e prova il tiro in diagonale con la sfera che termina fuori ampiamente senza destare preoccupazioni per Branduani.
Le vespe sono pressate a tutto campo e non riescono ad uscire spesso dalla propria area di rigore, ma al 11’ un rinvio di Pisseri è messo in difficoltà da Simeri, che sul pressing colpisce il pallone con la testa, ma senza riuscire ad indirizzarlo verso la porta avversaria.

Al 32’ Lodi trova l’inserimento centrale di Mazzarani che tira dai 25 metri e la palla si alza alta sulla traversa.
Catania che insiste e al 39’ clamorosa occasione per gli etnei, Barisic prova l’esterno destro con il cross per Curiale che sul secondo palo di testa mette la palla fuori, con Branduani che difficilmente sarebbe potuto intervenire.

Al Minuto 43’ occasione per il Catania in area di rigore delle vespe con Marchese che mette un cross dalla sinistra, Allievi interviene in anticipo di testa con palla che rimane in area dove Curiale anticipa Nava e poi si tuffa facendo una chiara simulazione, Zanonato non ci casca, Simeri riparte e subisce il fallo da ammonizione di Biagianti, che fa andare su tutte le furie Lucarelli. Non arriva l’ammonizione per il centravanti rosso azzurro.
Crialese molla a fine primo tempo per problemi muscolari e lascia spazio a Bachini con Allievi che prende il posto sulla fascia sinistra del bravo esterno gialloblù.

Nel secondo tempo, la Juve Stabia cerca di cambiare atteggiamento e ci prova con due conclusioni di Canotto che entra in area di rigore al minuto 5’ e tira in diagonale con la sfera che termina fuori, passano quattro minuti e Canotto ci prova dai 25 metri con la sfera che termina al lato di sinistra della porta difesa dall’ex stabiese Pisseri.
Entra Russotto al posto di Manneh e cambia il volto del Catania con due azioni personali contro Nava, con due conclusioni la prima messa fuori di poco e la seconda con parata facile di Branduani al minuto 20 e 21.

Al minuto 24 della ripresa clamorosa occasione per il Catania sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il colpo di testa di Bogdan su cross di Lodi con pala messa fuori senza nessuno a contrarlo.
Come successo con Dermaku contro il Cosenza.

Nei minuti finali grande pressione del Catania che prova con Ripa e Russotto senza creare grossi pericoli alla difesa della Juve Stabia che è brava a chiudere tutti i varchi proteggendo la porta di Branduani.

Dopo 5 minuti di recupero termina il match con Lucarelli e calciatori rossoblu molto nervosi che inveiscono all’indirizzo dei calciatori gialloblè.

Nel girone di ritorno la Juve Stabia ha strappato 4 punti alle prime due della classe. Ora testa al Monopoli che attualmente occupa la quarta posizione ed è in un ottimo stato di forma.
L’incontro è previsto per domenica alle 14:30.

Il cartellino:

Catania (4-3- 3): Pisseri; Blondett, Aya, Bogdan, Marchese (26’ s.t Porcino); Biagianti (dal 17’ s.t. Rizzo), Lodi, Mazzarani (dal 26’ s.t. Ripa); Barisic (dal 33’s.t. Di Grazia), Curiale, Manneh (dal 17’ s.t. Russotto).
A disposizione: Martinez, Fabiani, Esposito, Esposito, Semenzato, Bucolo, Brodic.
All. Lucarelli.

Juve Stabia (4-3- 3): Branduani; Nava (dal 26’ s.t. Dentice, dal 43’ s.t. Franchini), Marzorati, Allievi, Crialese; Viola, Vicente, Mastalli; Canotto (dal 26’ s.t, Berardi), Simeri (43’ s.t. Simeri), Strefezza.
A disposizione: Bacci, Esposito, Redolfi, Calò, Matute, D’Auria, Severini.
All. Ammoniti: Strefezza 33’ – Simeri 37’ – Biagianti 44’ – Bogdan 83 – Lodi 86

Arbitro: Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza. Assistenti: Matteo Michieli e Gianluca Sartori di Padova.
Corner. 4-1.

A cura di Mario Di Capua

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania