Quantcast

Banner Gori
Caserta Juve Stabia
juvestabia - news

Juve Stabia, Caserta: C’è voglia di fare bene. Lisi, ecco cosa farò..

Juve Stabia, Caserta è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Juve Stabia-Pisa in programma domani al “Menti” alle 18

Domani esordio casalingo per la Juve Stabia che sfida il Pisa, dopo la sconfitta di Empoli.

Queste le dichiarazioni del tecnico Fabio Caserta alla vigilia della gara:

“Il Pisa è un’ottima squadra ma devo pensare solo alla Juve Stabia. Dovremo lottare partita dopo partita e salvarci il prima possibile. So che i toscani anche col Benevento hanno fatto una buona gara e non dimentico che, come noi, lo scorso anno ha vinto il campionato di Serie C.

Carlini? Ha avuto una botta ad Empoli e non si è allenato per due/tre giorni, ieri invece sì. Sta meglio e spero di averlo a disposizione perché per noi è importante.

Arbitro Serra designato per domani? Non mi interessa e non voglio parlarne, come non ho parlato della direzione di gara di Empoli. A me interessa parlare di calcio giocato, nonostante l’episodio di Empoli fosse chiarissimo.

Abbiamo voglia di riscatto, di partire bene in casa e trovare la prima vittoria stagionale perché alla fine contano i punti. La squadra sta facendo un ottimo lavoro, sbagliando qualcosa come è normale che sia, ma migliorando ogni giorno. Ci serve il tempo per amalgamare i vecchi con i nuovi come stiamo facendo.

Quanto il pubblico è in grado di fare la differenza è stato lampante lo scorso anno. In un campo così piccolo, con il pubblico vicino al terreno di gioco, i tifosi sono sempre determinanti. Stare vicino alla squadra a prescindere dai risultati è da sempre la forza del pubblico stabiese. Gli abbonati sono tanti e spero che a loro si possano aggiungere anche altri tifosi.

Mercato? Per fortuna siamo vicini alla chiusura di lunedì. È sempre difficile preparare i match quando non si sa dove il giorno dopo si può essere. Poi finalmente al mercato penseremo a gennaio, non io ma la società che sa cosa serve alla squadra. A me ed ai ragazzi il compito di fare meglio degli avversari e sudare la maglia per tutti i 90 minuti.

I tanti ex del Pisa? A Lisi do volentieri uno schiaffo se passa vicino alla panchina! Battute a parte sono tutti ragazzi che meritano tanto; con Ciccio ho instaurato un grande rapporto che va al di là del calcio e tutt’ora mi sento con lui quasi ogni settimana. Gli ho detto tante volte che col suo talento la Serie B era il minimo obiettivo da raggiungere. Gli auguro il meglio come calciatore e come ragazzo.

Mister D’Angelo? Ha fatto cose eccezionali già lo scorso anno e ha stra meritato di vincere. Verrà qui con una squadra in salute e ci metterà in difficoltà”.

A cura di Raffaele Izzo

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat