Podio F1 Russia Sochi
Podio F1 Russia Sochi
Podio F1 Russia Sochi

F1 GP Russia, doppietta Mercedes, fuori gara Vettel!

F1 GP Russia, doppietta Mercedes, fuori gara Vettel!

Vince per la quarta volta consecutiva il pilota tedesco della Mercedes, Rosberg infatti conquista 100 punti in quattro gare. Secondo posto per Hamilton che regala così anche la doppietta alla casa di Stoccarda. Raikkonen difende l’onore di Maranello, ancora una volta fuori gara Vettel a causa di Kvyat che lo tampona per ben due volte costringendolo al ritiro.

Podio F1 Russia Sochi
Podio F1 Russia Sochi

A Sochi, rosberg, mette a segno una gara letteralmente perfetta. Partenza dalla pole per poi procedere indisturbato fino al traguardo, giro record al penultimo giro, insomma, il dominio.In questo modo ha dimostrato anche all’interno della sua squadra chi è che comanda per questo campionato, ha conquistato il massimo dei punti in quattro gare, questo dovrebbe attirare l’attenzione verso di lui rispetto al beniamino Hamilton.

 

Lewis ha comunque risentito del distacco del compagno di squadra, ha chiuso con circa 25 secondi nonostante sia riuscito a recuperare tutte le posizioni partendo dalla decima posizione.

Per le rosse una gara da dimenticare anche se Raikkonen conquista il podio con la terza posizione. Vettel subisce due tamponamenti da Kvyat al via, la sua una gara finita prima di cominciare.

F1 Russia Sochi Vettel tamponato da Kvyat
F1 Russia Sochi Vettel tamponato da Kvyat

A seguire, quarta posizione per Bottas e quinto posto per Massa entrambi piloti della Williams, hanno dimostrato di essere la terza squadra del mondiale in corsa. Oblio della Red Bull mentre ritorna la McLaren con la sesta posizione di Alonso e Button decimo.

 

Non resta che fare una semplice considerazione. Al momento, nonostante il campionato sia ancora lunghissimo, sembra assistere ad una preannunciata conclusione. La vittoria virtualmente già assegnata alla Mercedes con le altre squadre ad inseguire timidamente, si perché i 100 punti conquistati da Rosberg pesano come un macigno per tutti gli altri piloti, basti pensare che il pilota al secondo posto in classifica (Hamilton) ha 57 punti di distacco.

F1 Russia Sochi Vettel fuori gara
F1 Russia Sochi Vettel fuori gara

Tutto è rimandato alla prossima gara dove si avrà un quadro della situazione più chiaro già a partire dagli equilibri interni della Mercedes. La Ferrari ha tutto da recuperare, e forse grazie a questo ci sarà spettacolo per gli spettatori ed i tifosi.

 

APPUNTAMENTO QUINDI IL 15 MAGGIO PER IL GP DI SPAGNA.

 

 

Ordine d’arrivo

  1. Nico Rosberg (Germany)       Mercedes               1:32:41.997
  2. Lewis Hamilton (Britain)     Mercedes               +00:25.022
  3. Kimi Raikkonen (Finland)     Ferrari                00:31.998
  4. Valtteri Bottas (Finland)    Williams-Mercedes      00:50.217
  5. Felipe Massa (Brazil)        Williams-Mercedes      01:14.427
  6. Fernando Alonso (Spain)      McLaren                1 lap
  7. Kevin Magnussen (Denmark)    Renault                1 lap
  8. Romain Grosjean (France)     Haas – Ferrari         1 lap
  9. Sergio Perez (Mexico)        Force India – Mercedes 1 lap
  10. Jenson Button (Britain)      McLaren                1 lap

 

Classifica mondiale piloti

  1. Nico Rosberg (Germany) Mercedes         100
  2. Lewis Hamilton (Britain) Mercedes       57
  3. Kimi Raikkonen (Finland) Ferrari        43
  4. Daniel Ricciardo (Australia) Red Bull   36
  5. Sebastian Vettel (Germany) Ferrari      33
  6. Felipe Massa (Brazil) Williams          32
  7. Romain Grosjean (France) Haas           22
  8. Daniil Kvyat (Russia) Red Bull          21
  9. Valtteri Bottas (Finland) Williams      19
  10. Max Verstappen (Netherlands) Toro Rosso 13
  11. Fernando Alonso (Spain) McLaren         8
  12. Kevin Magnussen (Denmark) Renault       6
  13. Nico Huelkenberg (Germany) Force India  6
  14. Carlos Sainz Jr (Spain) Toro Rosso      4
  15. Sergio Perez (Mexico) Force India       2

 

Classifica mondiale costruttori

  1. Mercedes               157
  2. Ferrari                76
  3. Red Bull – TAG Heuer  57
  4. Williams-Mercedes      51
  5. Haas – Ferrari         22
  6. Toro Rosso – Ferrari   17
  7. McLaren                10
  8. Force India – Mercedes 8
  9. Renault                6