Quantcast

Banner Gori
Podio Shanghai F1 Cina
Podio Shanghai F1 Cina
Motori SPORT

F1 GP Cina. Ennesima vittoria di Rosberg, disastro Ferrari alla partenza

F1 GP Cina. Ennesima vittoria di Rosberg, disastro Ferrari alla partenza

 

Al semaforo verde un incidente tra le due rosse le rimanda alle retrovie, a seguire una gara in rimonta per riconquistare le posizioni perse. Secondo posto per Vettel e quinto per Raikkonen. Terzo posto per Kvyat.

Podio Shanghai F1 Cina
Podio Shanghai F1 Cina

Il GP di SHANGHAI regala la terza vittoria consecutiva a Rosberg che distacca significativamente il compagno di squadra Hamilton. Considerando comunque che il campionato è ancora molto lungo non si tratta di una vittoria di campionato ma di squadra interna.

Il secondo posto di Raikkonen è stata una conquista, il pilota tedesco infatti dopo pochi metri dal via si è scontrato con il compagno di squadra Raikkonen giungendo nelle posizioni retrostanti. Sia chiaro, la rimonta è stata da manuale, grandi prestazioni della Ferrari e sorpassi entusiasmanti. Nel contatto tra le due rosse Raikkonen ha riportato maggiori danni, il musetto anteriore letteralmente distrutto lo ha costretto al rientro anticipato ai box. Dopo il traguardo Vettel prima di salire sul podio ha innescato una polemica con Kvyat accusandolo di aver innescato l’incidente.

 

La quarta posizione è stata conquistata da Ricciardo su Red Bull, quinto posto per la Ferrari di Raikkonen, sesto per la Williams di Massa. Settimo posto per Hamilton con la Mercedes, ottavo Verstappen e nono Massa entrambi piloti della Toro Rosso. Decimo posto per Bottas su Williams.

Oggi si è visto un notevole balzo in avanti nelle prestazioni da parte della Red Bull che sembra voler ritornare ai vertici. Discorso inverso per la McLaren che stenta a farsi notare.

Il pilota della Red Bull, Ricciardo, ha anche tenuto per alcuni giri la prima posizione fino a quando una foratura l’ha spedito nelle retrovie. Di sicuro in condizioni ottimali avrebbe infastidito Rosberg.

 

Podio Shanghai F1 Cina
Podio Shanghai F1 Cina

Per Hamilton invece la gara è stata disastrosa. Partito dall’ultima posizione per il problema al motore riscontrato nelle prove, ha iniziato la gara con un temperamento aggressivo che lo ha portato al danneggiamento della monoposto (musetto anteriore in primis) e a subire numerosi sorpassi per poi accontentarsi della settima posizione.

 

APPUNTAMENTO ALLA PROSSIMA GARA IL PER IL 1 MAGGIO GP DI RUSSIA

 

Ordine d’arrivo

  1. Nico Rosberg (GER/Mercedes) in 1 h 38:53.891
  2. Sebastian Vettel (GER/Ferrari) a 37.776
  3. Daniil Kvyat (RUS/Red Bull-TAG Heuer) a 45.936
  4. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull-TAG Heuer) a 52.688
  5. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari) a 1:05.872
  6. Felipe Massa (BRA/Williams-Mercedes) a 1:15.511
  7. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) a 1:18.230
  8. Max Verstappen (NED/Toro Rosso-Ferrari) a 1:19.268
  9. Carlos Sainz Jr (ESP/Toro Rosso-Ferrari) a 1:24.127
  10. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Mercedes) a 1:26.192

 

Classifica mondiale piloti

  1. Nico Rosberg (GER) 75 punti
  2. Lewis Hamilton (GBR) 39
  3. Daniel Ricciardo (AUS) 36
  4. Sebastian Vettel (GER) 33
  5. Kimi Räikkönen (FIN) 28
  6. Felipe Massa (BRA) 22
  7. Daniil Kvyat (RUS) 21
  1. Romain Grosjean (FRA) 18
  2. Max Verstappen (NED) 13
  3. Valtteri Bottas (FIN) 7
  4. Nico Hülkenberg (GER) 6
  5. Carlos Sainz Jr (ESP) 4
  6. Stoffel Vandoorne (BEL) 1

 

Classifica mondiale marche

  1. Mercedes-AMG 114 punti
  2. Ferrari 61
  3. Red Bull 57
  4. Williams 29
  5. Haas 18
  6. Toro Rosso 17
  7. Force India 6
  8. McLaren-Honda 1

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Roberto Teano

Roberto Teano

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più