Quantcast

Sud - politica

Castellammare, De Angelis ufficializza la candidatura: “Mi candido a sindaco”

De Angelis ufficializza la sua candidatura alla carica di sindaco di Castellammare di Stabia

Massimo De Angelis, ad aprile aveva smentito la sua candidatura a sindaco di Castellammare di Stabia, in queste ore ha ufficializzato la corsa a Palazzo Farnese. Lo fa tramite una lettera aperta alla città in cui spiega i motivi che lo hanno portato a prendere questa importante decisione: “avvertivo il dovere di impegnarmi in prima persona per dare un contributo fattivo alla vera e possibile rinascita di una città dalle mille potenzialità ma che non riesce a spiccare il volo. Mi candido perché credo nell’ottimismo della volontà, sono convinto che se uniamo le migliori energie, i talenti, la gente perbene, insieme possiamo finalmente voltare pagina e conquistare un futuro migliore per i nostri figli”.

“Possiamo farcela insieme possiamo recuperare la nostra bellezza, la nostra sconfinata cultura la nostra civiltà; insieme possiamo tornare ad essere Castellammare di Stabia. Una grande e straordinaria città che utilizza il suo territorio per creare lavoro; siamo al centro del più grande distretto turistico del mondo tra Pompei e Sorrento e siamo il naturale punto di unione di un disegno di sviluppo ampio ambizioso e straordinario.  – evidenzia De Angelis – , abbiamo un lungomare unico, abbiamo un porto che può diventare una bellissima stazione crocieristica abbiamo un antico borgo marinaro che può rinascere grazie al turismo così come possiamo affermare un termalismo nuovo, moderno, innovativo, abbiamo un mare che possiamo riconquistare alla balneabilità abbiamo una montagna che può arricchire la nostra forza attrattiva, abbiamo il cantiere navale più antico del mondo, abbiamo l’ingegno, la creatività la passione, l’operosità di una comunità pronta a mettersi in gioco per vincere”.

Questa è una città che negli ultimi anni si è incattivita” – sottolinea – “ha perso slancio e passione, ha fatto prevalere molte volte l’odio ed il rancore, si è divisa e si è fatta male. Basta. Castellammare è una città che merita di più. Ecco perché mi candido, perché dentro di me io so che la nostra città può essere un’altra città, sarà una GRANDE STABIA!”.

Infine, l’appello ai cittadini stabiesi: “Ho bisogno di voi, da operai ed operosi quali siamo sempre stati, rimbocchiamoci le maniche e mettiamoci in cammino, alziamo insieme il Gonfalone di Castellammare ed andiamo avanti con ottimismo e volontà”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania