Quantcast

Sud - cronaca

Tragedia di Cardito: il patrigno ha fumato spinelli e poi ucciso il piccolo

Sembrerebbe che la compagna Valentina, abbia cercato anche di fermarlo

Cardito,  dalle indagini per la morte del piccolo Giuseppe, man mano stanno emergendo novità sul caso. La morte di Giuseppe sarebbe stata causata da emorragia interna o frattura della base cranica: sarebbe morto lentamente il piccolo e forse si sarebbe potuto anche salvare se solo qualcuno avesse chiamato i soccorsi in tempo. In base a ciò che è emerso dall’udienza di convalida del fermo, la madre era presente al pestaggio e ha cercato anche di medicare, insieme al compagno, le ferite di Giuseppe.

Ciò che è emerso è choccante:  «Ho fumato diversi spinelli, come faccio ogni giorno. Poi ho perso la calma», questa la dichiarazione di Tony. Li avrebbe picchiati prima a mani nude e poi con la scopa: «Sono andato in farmacia per comprare una pomata. I bambini erano feriti. Volevamo medicarli. Valentina. Lei? Sì, era in casa, era presente. Ma ha cercato di fermarmi». E lui, per levarsela di torno, le ha dato un morso in testa.

Una serie di omissioni per Valentina, la cui sorte non è ancora chiara e dipende dai risultati dell’autopsia e dalle dichiarazioni della piccola Noemi; intanto la stessa donna potrebbe essere a sua volta una vittima, soggiogata dalla rabbia, dalla furia e dalla violenza del suo compagno. (Il Mattino)

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania