Sud - cronaca

Napoli, probabile stesa di Camorra a Porta Capuana: i proiettili infrangono anche delle finestre

Tanta paura, nella notte, a Porta Capuana, nei pressi della Stazione Centrale di Napoli, dove è avvenuta l’ennesima sparatoria

Nella notte di ieri, un altra sparatoria, questa volta a Porta Capuana, nel cuore di Napoli, ha messo in pericolo l’incolumità dei cittadini: come riporta Il Mattino, intorno alle 23, alcuni residenti della zona avrebbero udito alcuni spari e si sono affrettati ad avvertire le autorità. Giunti sul posto, gli agenti della Polizia di Stato hanno rinvenuto un proiettile conficcato in una finestra al quarto piano di un edificio. Nella zona non sono stati rinvenuti né bossoli né tracce di sangue. Le ipotesi più plausibili, al momento, sono quelle della stesa di camorra o di una lite degenerata. Ad ogni modo, gli investigatori sono ancora all’opera per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto e per cercare di rintracciare i responsabili.

Nella stessa giornata, un’altra sparatoria aveva già seminato il panico poco più distante: in via Chiatamone, sul Lungomare, a due passi da piazza Vittoria, sono stati esplosi almeno sette colpi d’arma da fuoco. Tanta paura per i cittadini ed i turisti che, temendo si trattasse di un attentato, sono fuggiti in preda al panico. Anche in questo caso le forze dell’ordine non hanno ancora individuato i responsabili.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania