Quantcast
Banner Gori
Contanti occultati in un doppio fondo, italiano denunciato
COMO Cronaca Lombardia

Contanti occultati in un doppio fondo, italiano denunciato: riciclaggio

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Como, nell’ambito delle quotidiane attività di controllo economico del territorio, hanno proceduto ad ispezionare il veicolo di un soggetto di nazionalità italiana, rilevando la presenza di un doppio fondo, artatamente creato all’interno del cruscotto dell’auto, dove c’erano 90.000 euro e 41.000 franchi svizzeri in contanti occultati, confezionati in mazzette di piccolo taglio, pronte per essere utilizzate, a detta del fermato, per l’acquisto di sigarette di contrabbando all’interno del territorio Elvetico.

I Baschi Verdi della Compagnia di Como, notando transitare l’automezzo ad elevata velocità sulla strada Pedemontana nei pressi del comune di Villa Guardia, procedevano a fermare il conducente che, sin dalle prime battute, si mostrava visibilmente nervoso. Per tale motivo e considerato l’elevato numero di precedenti di polizia, tra cui furto, rapina e contrabbando di sigarette, l’autovettura veniva condotta presso il valico di Brogeda dove ad attenderla c’erano un’unità cinofila e un militare specializzato nello scoprire e, successivamente, aprire i doppi fondi a scomparsa costruiti da officine specializzate all’interno o all’esterno di auto-motoveicoli del Gruppo di Ponte Chiasso.

Difatti, a seguito dell’ispezione del mezzo, veniva rinvenuta la presenza di un doppio fondo, artatamente predisposto, contenente 90.000 euro e 41.000 franchi svizzeri in contanti, suddivisi in mazzette con banconote di vario taglio.

Considerati i precedenti penali, le modalità di occultamento e la mancata dichiarazione di redditi al Fisco che potessero giustificarne la provenienza, i Baschi Verdi hanno sequestrato l’intera somma e segnalato il conducente alla Procura della Repubblica di Como per il reato di riciclaggio.

Contanti occultati in un doppio fondo, italiano denunciato: riciclaggio / Redazione Lombardia / Cristina Adriana Botis

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più