Quantcast
Banner Gori
nel centro scommesse di Palermo hanno riscontrato due postazioni non in regola
PALERMO

Centro scommesse, sanzioni per cento mila euro e sequestro apparecchiature

I CC nel centro scommesse di Palermo hanno riscontrato nella sala giochi due postazioni non in regola e un biliardo senza autorizzazione.

Nei giorni scorsi, in pieno centro storico, i Carabinieri della Stazione Centro di Palermo, durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dei giochi illegali, svolto unitamente a personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Sezione Controlli di Palermo, hanno controllato una sala scommesse nel quartiere Borgovecchio.

Nel corso degli accertamenti è stato riscontrato che nella sala giochi erano collegate due postazioni per la raccolta delle scommesse, non conformi alla normativa di settore e istallato un biliardo senza la prescritta autorizzazione.

Per tali ragioni sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di oltre 100.000 euro e le apparecchiature presenti sono state sequestrate.

Inoltre, i militari, hanno elevato la sanzione amministrativa di 400 euro e comminato la chiusura di 5 giorni per il mancato rispetto della vigente normativa anti Covid-19.

Adduso Sebastiano

I CC nel centro scommesse di Palermo hanno riscontrato due postazioni non in regola e un biliardo senza autorizzazione. Nei giorni scorsi, in pieno centro storico, i Carabinieri della Stazione Centro, durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dei giochi illegali, svolto unitamente a personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Sezione Controlli di Palermo, hanno controllato una sala scommesse nel quartiere Borgovecchio. Nel corso degli accertamenti è stato riscontrato che nella sala giochi erano collegate due postazioni per la raccolta delle scommesse, non conformi alla normativa di settore e istallato un biliardo senza la prescritta autorizzazione. Per tali ragioni sono state elevate sanzioni amministrative per un ammontare di oltre 100.000 euro e le apparecchiature presenti sono state sequestrate. Inoltre, i militari, hanno elevato la sanzione amministrativa di 400 euro e comminato la chiusura di 5 giorni per il mancato rispetto della vigente normativa anti Covid-19.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più