Quantcast

Prescrizione, vertice in corso a Palazzo Chigi tra Conte, Di Maio e Salvini
Editoriali Politica

Prescrizione: vertice in corso a Palazzo Chigi tra Conte, Di Maio e Salvini

Dopo le tensioni di questi giorni con l’obiettivo principale di risolvere il nodo prescrizione, vertice Conte, Di Maio, Salvini a Palazzo Chigi che sono arrivati da circa mezz’ora a Palazzo Chigi senza rilasciare dichiarazioni alla stampa.

L’incontro intanto è iniziato e l’obiettivo resta quello di trovare il modo per sciogliere il nodo sulla prescrizione che pesa tantissimo sui rapporti nel DUO e, ad ora, si presenta come il contrasto forse più acceso da quando i Due si sono messi insieme ed è nato il governo. La difficoltà maggiore non è tanto sul “se rivedere l’istituto” perché, a parole, sia i Pentastellati che la Lega, sono d’accordo nella revisione dell’istituto, ma sui tempi e modi di questa revisione dal momento che i 5 Stelle, e Luigi Di Maio, premono per rivedere l’istituto al più presto e per inserire un emendamento nel ddl anticorruzione mentre la Lega e Matteo Salvini, sono più cauti e invece, finora, chiedono un decreto ad hoc per la riforma.
Come ormai siamo abituati non resta che attendere e stare a vedere cosa il DUO si inventerà per giustificarsi a vicenda, sistemare le cose, e continuare ad andare avanti come se fossero, realmente, una coppia felice e fedele. Di sicuro, nelle prossime ore, tra i due si inserirà il “sensale” Conte, il facente funzione da Presidente del Consiglio, che adempirà all’onere di trovare l’ennesima mediazione tra i due amanti “in relazione aperta”.

Per il momento da Palazzo Chigi non trapela altro. Si sà solo, appunto, che è tutt’ora in corso il vertice tra il Presidente del Consiglio Conte, ed i due Vice premier Di Maio e Salvini, per cercare di trovare l’accordo sulla prescrizione dopo la fiducia al senato sul decreto sicurezza.

La maggioranza cerca quindi, ancora una volta, di ricompattarsi nonostante che le posizioni siano, e restino, esattamente uguali e contrari per cui, pazienza ed: Io speriamo che me la cavo

Ah, per inciso e per gradire, sempre oggi è in programma, un altro consiglio dei ministri che dovrebbe dichiarare lo stato di emergenza in 11 regioni e varare lo stanziamento di 253 milioni per i lavori più urgenti in seguito ai danni del maltempo ed anche qui e per questo, staremo a vedere ed: Io speriamo che me la cavo

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania