Gp Spagna, Lorenzo
Gp Spagna, Lorenzo

Gp Spagna, Lorenzo davanti a Marquez. Rossi quinto

Gp Spagna. Nel venerdi’ di Jerez esce il numero 99. Quello della Movistar Yamaha di Jorge Lorenzo. Il campione del mondo della MotoGP, infatti, dopo essere stato il grande protagonista del giovedi’ in cui si è parlato solo del suo passaggio dal 2017 alla Ducati, non lascia i titoli ai suoi avversari neanche oggi, risultando il piu’ veloce in entrambe le sessioni di prove libere del Gran Premio di casa. Come ha tante volte sottolineato rispondendo alle domande dei media, il futuro in rosso e’ ancora lontano 15 gare e, l’obiettivo per l’uomo in blu e’ cercare di rimontare in classifica su Marc Marquez per puntare al quarto titolo nella classe regina. Il pilota della Honda Hrc resta alla spalle del mallorchino di tre decimi e mezzo; mentre Valentino Rossi e’ quinto a poco piu’ di sette decimi.Jorge Lorenzo fa la differenza usando le stesse gomme del mattino.Quindi pneumatico duro davanti e medio dietro, rigorosamente usato e nessun cambio tecnico.

A seguire il numero 99 poi tutti i piloti con un Hector Barbera, Avintia Racing, ancora in mostra e secondo dietro all’iridato in carica. Lo spagnolo sulla Ducati GP 14.2 e’ seguito dai portacolori Suzuki Maverick ViA±ales e da Aleix Espargaro. In Casa HRC pero’ non stanno a guardare: gia’ vicino alle Yamaha ufficiali nella prima sessione, Marquez si porta davanti a tutti con il crono di 1’40″016. Pronta la risposta di Lorenzo che si riprende la leadership, mentre Rossi e’ quarto posto staccato di 587 millesimi. Il Dottore si migliora ancora qualche giro dopo, scalando una posizione mentre le Ducati ufficiali sembrano faticare. Il migliore e’ Andrea Dovizioso, sesto ma Andrea Iannone e’ diciottesimo dietro a Michele Pirro, ducatista Octo Pramac Yakhnich.

Le fasi centrali vedono ancora un bel duello Marquez-Lorenzo, vero prologo di quanto accadra’ sabato nelle qualifiche e anche domenica in gara, con Rossi a tallonarli da vicino. Fino a venti minuti dalla fine comanda il campione di Cervera con 1’39″900. I due spagnoli sono staccati da 0″341 quando Barbera scavalca Rossi al terzo posto. Mancano tre minuti alla fine e solo Lorenzo si migliora; prima il crono della sua seconda posizione, poi strappa il primato della classifica al leader del mondiale con il tempo di 1’39″555, confermandosi ancora il migliore nella seconda sessione e il piu’ veloce del venerdi’ della classe regina. Cade Loris Baz di Avintia Racing alla curva 13 mentre sventola la bandiera a scacchi, Marquez e secondo davanti ad Aleix Espargaro, poi Barbera e Rossi a chiudere la top five. Dovizioso e’ settimo a 1″182 dalla vetta, Iannone undicesimo e Pirro 18esimo.

vivicentro.it-sport-motori / (AGI) / Gp Spagna, Lorenzo davanti a Marquez. Rossi quinto