21.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

mercoledì, Maggio 25, 2022

Formula Uno, GP Miami: Ferrari e Mercedes si dividono le prove libere! Delude la Red Bull

Da leggere

Nel venerdì di prove libere sul circuito americano Leclerc e Russell si dividono la prima e la seconda sessione di libere. Troppi problemi invece per la Red Bull di Verstappen. Domani da non perdere la qualifica alle ore 22.00

Formula Uno, GP Miami: Ferrari e Mercedes si dividono le prove libere! Delude la Red Bull

 

E’ un venerdì molto particolare quello che ha aperto il weekend di Miami. La Formula Uno è ritornata in America, con tante sorprese e incognite. Charles Leclerc e Geroge Russell si dividono la prima e la seconda sessione di libere. Il monegasco porta a casa le FP1, mentre l’inglese conquista la seconda sessione davanti proprio alla Ferrari di Leclerc e a Sergio Perez.

 

La sicurezza del 16

La certezza del venerdì volendo si chiama Ferrari. La Rossa, dopo una Imola di dimenticare, è lì soprattutto con Charles Leclerc. Il venerdì del numero 16 è iniziato in maniera molto positiva, lanciando subito la sfida alla Red Bull di Max Verstappen. Leclerc è lì, risponde presente sia nel giro secco che sul passo gara. Da monitorare invece la situazione del compagno di squadra Carlos Sainz. Lo spagnolo non va oltre l’undicesima posizione nelle FP2 a seguito di un altro errore che lo ha portato a muro. Sfortuna? Senza dubbio non è il momento migliore sotto quest’aspetto per Sainz, ma il lungo durante la seconda sessione poteva anche evitarsi.

 

Partenza da dimenticare

Se da una parte la Ferrari può contare su Leclerc, che ha dato ottimi segnali, in casa Red Bull invece bisogna davvero ragionare. Il venerdì di libere, soprattutto la seconda sessione, è stato assolutamente da dimenticare per il campione del mondo Max Verstappen. I problemi, per l’olandese, sono sempre legati all’affidabilità. La preoccupazione in vista delle qualifiche di domani sale e non poco per la scuderia di Milton Keynes, per il semplice fatto che Verstappen non è riuscito a girare nella seconda sessione, a seguito del problema ai freni. Porta in alto invece il marchio Red Bull Sergio Perez che blinda un’ottima terza piazza nella seconda sessione.

 

Un ritorno a sorpresa

Sembra incredibile dover parlare di questa Mercedes. Una vettura che sembra essere totalmente diversa da quella vista all’inizio di stagione. Nella seconda di libere Russell chiude davanti a tutti, mentre Hamilton non va oltre la quarta posizione. E’ una nuova W13, ricca di aggiornamenti e, momentaneamente, priva di porpoising. E’ ancora ovviamente troppo presto per poter affermare già un ritorno da parte del team tedesco. Domani sarà però il momento della verità per capire quali possono essere le vere ambizioni della scuderia per il weekend americano.

Termina così il venerdì di libere, ricco di sorprese, incognite e bandiere rosse. Appuntamento a domani con le FP3 in programma alle ore 19.00 e la qualifica alle ore 22.00!

FP2, i risultati

1 George Russell

2 Charles Leclerc

3 Sergio Perez

4 Lewis Hamilton

5 Fernando Alonso

6 Lando Norris

7 Pierre Gasly

8 Guanyu Zhou

9 Esteban Ocon

10 Kevin Magnussen

11 Carlos Sainz

12 Daniel Ricciardo

13 Yuki Tsunoda

14 Sebastian Vettel

15 Mick Schumacher

16 Lance Stroll

17 Alexander Albon

18 Nicholas Latifi

19 Max Verstappen

20 Valtteri Bottas

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy