18.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

lunedì, Maggio 23, 2022

Formula Uno, il riassunto della terza giornata

Da leggere

Formula Uno: nell’ultima giornata dei test in Bahrain, prima dell’inizio della stagione, spicca la Red Bull che con Verstappen si prende la prima posizione

 

Formula Uno, il riassunto della terza giornata

A cura di Stefano Patuto

Il pilota olandese della Red Bull Max Verstappen chiude con il miglior tempo di 1:31.207 l’ultima sessione di test pre-stagionali, portando la Red Bull a dominare l’intera giornata, dapprima con il messicano Sergio Perez e poi con l’olandese con la mescola più morbida ( C5 ). 2ª posizione per il pilota della Haas Mick Schumacher che ha potuto girare indisturbato nelle due ore extra concesse dalla FIA. In3ª posizione troviamo il monegasco Charles Leclerc che ribadisce l’ottimo lavoro svolto dalla Ferrari.

 

Il fenomeno porpoising continua

Nella giornata di oggi le grandi novità hanno riguardato la Red Bull che ha portato diversi sviluppi alla vettura per migliorarne l’efficienza aerodinamica e risolvere il problema del porpoising che affligge ancora diverse scuderie tra cui i diretti concorrenti in casa Mercedes e nel team di Enstone l’Alpine capitanata da Otmar Szafnauer. Esteban Ocon questa mattina ai microfoni di Sky ha dichiarato infatti di aver subito notevolmente i famosi “saltellanti”, problema che in contemporanea abbiamo visto affliggere il due volte campione del mondo, lo spagnolo Fernando Alonso, che conclude in 4ª posizione a fine giornata grazie a un tentativo di qualifica cercato anche da Mick Schumacher e da Valtteri Bottas.

 

E ora, si fa sul serio

Il lavoro di oggi in gran parte però è stato dedicato al passo gara ( ai famosi “long run ) in cui Ferrari e Red Bull si sono mostrate brillanti anche se Red Bull tra tutti ha alzato più l’asticella. Il potenziale quindi non è ancora quello veritiero ma ci dà una piccola indicazione sul lavoro provato fino ad oggi. Ad alcuni le scelte fatte finora hanno ripagato, mentre per altri si sono insinuati più dubbi che altro. Tra una settimana esatta ci aspetta il primo weekend stagionale 2022 e li sapremo i veri valori in campo e che darà il primo verdetto. La Mercedes è arrivata in Bahrain e si è dimostrata un pochino acerba dicendolo anche, con l’inglese Lewis Hamilton che dovrà lavorare per arrivare preparato già settimana prossima, che al momento non lo è. Ma il tempo stringe e gli sfidanti hanno già affilato i coltelli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy