Turris-Juve Stabia, la presentazione del match

Turris-Juve Stabia è un derby sentitissimo dalle due tifoserie che apre per le due squadre l’anno 2023. Una gara importante per motivi opposti con la Turris che propone il quarto allenatore della stagione dopo Canzi, Padalino e Di Michele mentre per le Vespe di Colucci l’imperativo è vendicare la brutta sconfitta interna dell’andata e consolidare il quarto posto.

I TEMI DI TURRIS-JUVE STABIA.

Gaetano Fontana, neo allenatore della Turris, fa il suo esordio sulla panchina corallina contro la Juve Stabia in cui lui è stato sia calciatore che allenatore. Una vera e propria sfida contro il suo passato quindi per il tecnico calabrese che a Castellammare sfiorò la Serie B soprattutto da calciatore con la finale playoff del 13 giugno 1999 persa inopinatamente contro il Savoia.

Fontana contro la Juve Stabia vuole innanzitutto capire in che stato si trova la sua Turris, reduce da 3 sconfitte nelle ultime 4 gare e soprattutto peggior difesa del campionato con 37 gol subiti e che con lui cambierà anche modulo tattico passando dal 3-5-2 di Di Michele al suo consueto 4-3-3.

Fontana vuole una vedere in campo una Turris che sappia vestire i panni della squadra che deve prima di tutto lottare per evitare i playout anche se l’organico della squadra faceva pensare a un campionato ben diverso.

Diverse le assenze in casa corallina: alla lunga lista degli indisponibili, che conta i vari Santaniello, Giannone, Leonetti, Manzi (gli ultimi due in forte dubbio), Invernizzi e Contessa (quest’ultimo squalificato), nelle ultime ore si è aggiunto anche Riccardo Maniero. Il bomber corallino, infatti, ha rimediato una contrattura che quasi sicuramente gli farà saltare il derby. Torna Franco dall’Avellino e può essere un fattore importante per il derby.

Dal canto suo la Juve Stabia, che ha visto partire verso il Monterosi Tuscia l’attaccante Vincenzo Della Pietra, non ha particolari problemi di formazione ed approccia il derby di Torre del Greco con l’obiettivo se possibile di cancellare e vendicare la brutta sconfitta dell’andata al Menti.

Per Colucci la sfida con la Turris è una gara che si prepara da sola anche perchè i calciatori conoscono l’importanza della sfida per la tifoseria locale che considera questa gara come “la partita” in senso assoluto.

La gara sarà diretta dal sig. Claudio PETRELLA della sezione di Viterbo che è al suo quinto anno in Serie C. Petrella, sarà coadiuvato da: Lorenzo GIUGGIOLI della sezione di Grosseto, assistente numero uno; Franck Loic NANA TCHATO della sezione di Aprilia, assistente numero due; Fabrizio PACELLA della sezione di Roma 2, quarto ufficiale.

PROBABILI FORMAZIONI TURRIS-JUVE STABIA.

TURRIS (4-3-3): Perina; Manzi, Boccia, Di Nunzio, Frascatore; Franco, Gallo, Ardizzone; Leonetti, Longo, Ercolano. 

Allenatore: sig. Gaetano Fontana.

JUVE STABIA (4-3-3): Barosi; Maggioni, Altobelli, Caldore, Mignanelli; Scaccabarozzi, Berardocco, Gerbo; Silipo, Zigoni, Pandolfi. 

Allenatore: sig. Leonardo Colucci.

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Disegno di legge sull’Autonomia: il Cdm approva all’unanimità

Il Consiglio dei Ministri ha approvato all'unanimità il disegno di legge sull'Autonomia differenziata presentato dal ministro per gli Affari regionali Roberto Calderoli (noto per il suo porcellun) .
[do_widget "HTML personalizzato"]