Tonucci: “Responsabilità solo nostra. Il mister non c’entra niente”

Denis Tonucci, difensore centrale della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso 2-0 con il Catanzaro.

Le dichiarazioni di Denis Tonucci sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Sicuramente dobbiamo essere consapevoli che la responsabilità è solo la nostra. Dobbiamo cercare di aiutare di più i giovani e anche loro devono sapere ascoltare quello che il mister chiede e mettere in pratica i consigli. Il mister – aggiunge Tonucci – ci aveva chiesto certe cose che non abbiamo fatto. Il mister non c’entra niente.

Per quanto riguarda l’episodio si è visto che era fuori area di rigore. Non è la prima volta che si verifica ciò. Stiamo facendo un campionato in linea con quello che dobbiamo fare. Siamo alla decima gara, dobbiamo lavorare e seguire ciò che ci dice l’allenatore. Oggi – prosegue Tonucci – abbiamo tenuto botta contro un Catanzaro che fa paura.

Dobbiamo stare sereni e uniti, noi, tifosi e giocatori. Dobbiamo ascoltare e mettere in pratica ciò che ci dice il mister. La fase difensiva e offensiva si fa in undici. Dobbiamo mettere in pratica meglio ciò che ci dice l’allenatore sia sulla fase difensiva che su quella offensiva.

Per ciò che concerne il modulo 3-5-2 per il mister i movimenti sono abbastanza simili. Se hai dei principi influisce poco la posizione perché ti sposti di dieci metri e cambia poco ma dobbiamo seguire i consigli. I tifosi – conclude Tonucci – ci stanno sempre vicini ovunque giochiamo. Possiamo solo chiedere scusa. Loro capiscono i momenti e ci hanno applaudito anche con il Foggia. Possiamo solo ringraziarli e chiedere di sostenerci sempre”. 

YouTube video

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022 olandavsqatar per il girone A

Mondiale calcio 2022 l’Olanda sfida il Qatar per garantirsi il passaggio del turno, mentre i qatarioti devono provare a salvare la faccia

Dopo 45 anni si ritrovano studenti ITIS di Castellammare

Dopo quarantacinque anni si sono ritrovati gli studenti di una classe dell'ITIS allora denominato Marconi di Castellamare