Imparato: “Juve Stabia, deve sparire la sindrome da regalo”

Gaetano Imparato, giornalista della Gazzetta dello Sport, è intervenuto nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese” che va in onda ogni lunedì sui canali social ViViCentro ogni lunedì dalle 20:30.

Le dichiarazioni di Gaetano Imparato sul momento della Juve Stabia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“La cosa che mi lascia perplessi di ieri sono i tanti errori marchiani fatti che non fanno parte del calcio professionistico. Ho sempre lodato il nuovo corso anche perché si tratta di una società seria ma quando vedi i regali di ieri al Monterosi rimango molto deluso da chi è andato in campo.

Vorrei fare i complimenti alla Curva perché ci sono state proteste civili. Io dico che anche i calciatori si devono prendere le loro responsabilità. La Juve Stabia merita la posizione attuale ma ci si deve chiedere perché questi errori che non sono accaduti in altre gare.

Il presidente si sta muovendo bene però se i tifosi non si incuriosiscono e non sono attratti dalla squadra e perdi gare come quelle di ieri va a finire che la gente non ci va più allo stadio.

La Juve Stabia ha tre squadre davanti difficilmente raggiungibili e forse conviene aspettare l’estate prossima per creare una squadra importante. Oggi non conviene fare spese folli. Quest’anno bisogna solo qualificarsi per i playoff ma non credo ci siano ambizioni di poter competere per la Serie B. Comprare tanto per comprare non serve a niente.

A Torre del Greco la Juve Stabia non è stata a guardare, ieri i gol la Juve Stabia se li è fatti da sola. Se viene meno l’equilibrio nelle ultime giornate la colpa non è di Colucci ma degli strafalcioni che stanno facendo i ragazzi in campo.

In questo momento uno come Langella che sa muoversi deve capire il suo giocattolo che direzione deve prendere. Questa squadra può ambire al quarto posto ma difficilmente al terzo. La sindrome del regalo mi fa paura e si può capire solo stando all’interno. Un acquisto eventuale al mercato lo farei solo in prospettiva della creazione della squadra per l’anno prossimo”.

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Ferrari, la vettura si chiamerà SF-23

La Ferrari nella giornata di ieri ha annunciato che la nuova vettura per la stagione 2023 si chiamerà SF-23