Colucci: “Taranto in salute. Santos titolare? Può essere un’idea”.

Leonardo Colucci, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato con il Taranto in programma domani allo stadio “Iacovone” alle ore 14:30 e valevole per l’ottava giornata di Lega Pro Girone C.

Le dichiarazioni di Leonardo Colucci sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Sono stato sereno in allenamento in settimana anche se alle volte cala la tensione e la devo alzare io. I ragazzi però si allenano sempre bene e ci sta nell’arco di un allenamento. Mi piace scherzare – aggiunge Colucci – anche ma quando vedo che qualcuno inizia ad afflosciarsi lo porto di nuovo in temperatura. 

Santos? Ci tengo a fare i complimenti alla società e ai presidenti Langella, a Polcino e Di Bari che hanno lavorato per fare questa operazione. Una punta con caratteristiche diverse da quella che abbiamo. In attacco – continua Colucci – dobbiamo trovare ancora qualche meccanismo ma il problema non era la mancanza di una punta, era la difficoltà a trovare gli spazi. Abbiamo un’altra freccia nell’arco, il campionato è duro e c’è bisogno di tutti. 

Quando entro con i ragazzi nello spogliatoio per me è un orgoglio. E’ un gruppo di ragazzi fantastici, in tre mesi si è creata un’armonia bellissima. E’ un gruppo che va difeso a prescindere perché danno tutto per la maglia. Dobbiamo pensare già alla prossima gara però. Testa bassa e pedalare e non accontentarsi mai. 

Mi fa piacere rincontrare mister Capuano, persona affabile e uomo di calcio. Il Taranto ha vinto due derby importanti con Andria e Foggia. Affrontiamo una squadra in salute – prosegue Colucci – e ha reso la vita difficile al Latina. Noi dobbiamo affrontarli con rispetto e con il piglio di voler ottenere un risultato positivo. 

Perchè no Santos ma anche Zigoni o Della Pietra dal primo minuto. Chiunque giochi devono fare sempre le due fasi. Lo fanno tutti e dobbiamo farlo anche noi. Può essere anche un’idea quella di partire con Santos titolare. 

Silipo deve migliorare ma devono farlo tutti. Lui ha perso 10 giorni quando è arrivato. Ha avuto qualche problemino fisico. Ha qualità importanti ma ci tengo anche a citare i vari Guarracino, Bentivegna, D’Agostino. Siamo in tanti – prosegue Colucci – e non è facile far giocare tutti. Ho dei giovani interessanti e Silipo è uno di questi. Si deve convincere che può fare qualcosa di grande perché ha grandi qualità. 

I tifosi ci hanno sempre seguito poi quando si gioca in orari lavorativi è difficile. So i sacrifici che fanno per seguirci ma ora siamo legati alle tv con orari particolari. Una volta – conclude Colucci – si giocava tutte alle 14:30. Ma i nostri tifosi ci seguono sempre”. 

YouTube video

 

 

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 08 Dicembre: Santi, ricorrenze e cenni storici di oggi

ACCADDE OGGI 08 Dicembre è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare.