Christian Santos, l’attaccante di punta della Juve Stabia. Controluce

La Juve Stabia ha la miglior difesa del campionato dopo il Catanzaro ma il peggior attacco del torneo.

Il calcio è un gioco di squadra e non esistono colpe individuali.

Ma la situazione goal dopo sedici partite di campionato e due di Coppa Italia, fa nascere l’esigenza di “premiare” il migliore in campo con la nostra già avviata rubrica “Sotto la Lente” ma anche di mettere sotto i riflettori, per così dire, chi in settimana non riesce ad uscire dall’ombra calcistica!

Nasce così la nostra rubrica “controluce” per evidenziare la difficoltà di un oggetto ad essere visto per bene se si trova in controluce; basta però spostarlo per vederlo al meglio.

Questo è lo spirito di fondo della nostra rubrica: non vuole essere una bocciatura ma uno sprone verso i calciatori che possono “spostarsi” per uscire dalla controluce e farsi ammirare durante le partite.

Inauguriamo la nostra rubrica con Christian Robert Santos Kwasniewski, noto semplicemente come Christian Santos, calciatore venezuelano e attaccante della Juve Stabia da ottobre 2022.

La carriera di Christian Santos

Nato a Puerto Ordaz in Venezuela il 24 marzo 1988, Christian Santos, alto 1,84 m. e di piede sinistro, è una punta centrale che ha iniziato la sua carriera di calciatore in Germania tra le fila dell’Arminia Bielefeld dove resta 4 anni dal 2007 al 2011 facendo registrare 28 gol in 78 presenze.

Poi un periodo in Belgio fino al 2014 prima al Kas Eupen e successivamente al Waasland-Beveren.

Nei tre anni successivi Santos passa in Olanda al N.E.C. dove fa registrare in due campionati 39 gol in 64 presenze.

Un altro periodo importante per l’attaccante venezuelano con il passaggio in Spagna prima all’Alaves (2016 -2018 con 5 gol in 31 presenze) e successivamente al Deportivo La Coruna dove resta fino al 2020 con 9 reti in 48 presenze.

Nell’ultima stagione 2021-2022 lo ritroviamo in Cile in forza al Colo-Colo.

Punta centrale di grande fisico, molto bravo nel gioco aereo ma anche in acrobazia molto spesso fa sentire il suo peso e le sue ottime doti tecniche in area di rigore.

Con la maglia del Deportivo La Coruna in particolare ha siglato alcuni gol di pregevole fattura in rovesciata ma anche in sforbiciata al volo come alcuni filmati presenti su YouTube testimoniano.

Vanta anche 11 presenze con la nazionale del Venezuela.

Il 12 ottobre La S.S. Juve Stabia ha comunicato di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione delle prestazioni sportive dell’attaccante Santos Freire Christian Robert, classe ’88, fino al 30 giugno 2023.

Vista la sua carriera così importante, le aspettative sul numero 99 sono molto alte.

Cosa, invece, ci ha riservato in maglia gialloblù finora?

Scopriamolo subito.

Più ombre che luci

Santos non ha giocato molto in questo campionato.

Nemico il tempo a sua disposizione per amalgamarsi alla rosa.

Negli ultimi match, è stato titolare dal primo minuto ma non ha impressionato in senso positivo la platea stabiese.

In particolar modo, sia nel derby contro l’Avellino che nella sfida casalinga contro il Potenza non ha raggiunto la sufficienza.

Nello specifico appare ancora oggetto misterioso, piazzato al centro dell’attacco non riesce né nel dialogo con i compagni ne nei contrasti con l’avversario di turno.

Abulico e non sempre in partita, in più occasioni è sembrato lento, in alcune circostanze tocca anche palloni interessanti ma con scarso appoggio dei compagni di riparto.

Molti accusano i compagni di rosa, alquanto egoisti, di non creare giusti assist per le sue caratteristiche.

Ma un calciatore poliedrico e di esperienza dovrebbe adattarsi alle Categorie e alle competizioni presenti.

Ribadiamo, infatti, ciò che è stato segnalato nella nostra rubrica Il Podio Gialloblù:

“evanescente ma non solo per colpa sua.

Ancora una gara da predica nel deserto per il 99, servito con palloni che non fanno la gioia di un attaccante d’area.

Se la punta è lui, allora va cambiato il modo con cui viene servito, per costanza e zona di campo”.

Siamo sempre più convinti, come Mr Colucci dichiara dall’inizio del Campionato, che il tempo può essere un grande alleato.

La Juve Stabia appare molto solida e compatta anche a livello mentale e siamo sicuri che anche Santos saprà entrare non solo in campo, ma nel gioco di squadra che l’allenatore ha creato.

L’attaccante ha segnato il suo primo ed unico gol contro il Foggia.

Colucci, appena ingaggiato, dichiarò di lui, scherzando, in una conferenza stampa: “Un mix tra Beckham e Brad Pitt”.

Beh, caro Santos che tu sia bello è una realtà indiscutibile.

Dimostraci, però di essere anche bravo. Perché a Napoli, provincia di cui la tua squadra fa parte, si dice: “ Si bell e nun abball’!”

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 8 Febbraio: Santi, ricorrenze e cenni storici

ACCADDE OGGI 8 Febbraio è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #8Febbraio