Capuano: “Gara difficilissima. Juve Stabia forte in ogni reparto”

Eziolino Capuano, tecnico del Taranto, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato con la Juve Stabia in programma domani allo “Iacovone” alle 14:30 e valevole per l’ottava giornata del campionato di Lega Pro Girone C.

Le dichiarazioni di Capuano sono state raccolte dai colleghi di mondorossoblu.it e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Quella contro la Juve Stabia sarà una gara difficilissima in cui noi cercheremo di fare punti però se permettete vorrei fare prima un inciso. Partiamo da un presupposto, il sentimento dell’alibi è il sentimento del perdente. Io nel calcio – aggiunge Capuano – e nella vita penso di essere stato uno che ha sempre lottato e che non ha mai cercato alibi.

Però vorrei rimarcare comunque una cosa: io nella riunione tecnica post-gara di Latina non ho fatto vedere il rigore non concesso e il gol annullato ma il fatto che la stampa tarantina, di cui ho il massimo rispetto, non ha menzionato quello che è accaduto mi lascia esterrefatto.

Ho letto di un gol annullato millimetricamente, senza evidenziare quello che è accaduto a Latina: abbiamo avuto un giocatore ricoverato in ospedale, un altro con 7 punti di sutura e vituperato in maniera indegna per tutta la gara da chi dovrebbe educare e queste cose ci possono anche stare, rientra nell’educazione – continua Capuano – e non negli aspetti calcistici.

Sono 5/6 partite dove gli arbitri sono continuamente sfortunati nei nostri confronti. A Latina non è stato visto un rigore e neanche Carissoni che era tre metri davanti a La Monica: ne ha parlato la stampa nazionale e quella tarantina no. Il Taranto – prosegue Capuano – è di tutti, se non ci tutelano gli altri, almeno che ci tuteli la mia città. Non voglio alibi, in maniera assoluta.

Dopo Latina ho letto di un gol millimetrico annullato e che abbiamo creato poco. Ma scusate, se vai a Latina a giocare contro una grande squadra, ci sono due palle gol clamorose di Infantino, un gol regolarissimo annullato, la giocata di Mazza, quante palle gol deve fare una squadra fuori casa? Noi siamo il Taranto, una città – aggiunge Capuano – che ha fatto la storia del calcio, non possiamo essere bistrattati in questo modo.

Domani giocheremo contro una squadra che ha 13 punti in classifica e che è guidata da un ottimo tecnico. E’ una squadra forte in tutti i reparti. Cercheremo attraverso il lavoro e a qualche strumento tattico di portare a casa il risultato.

Raicevic? Quando si prende un giocatore svincolato fermo da qualche mese, è normale che ci voglia del tempo. Secondo me il giocatore sta migliorando. Poi abbiamo perso pure Tommasini, un giocatore con caratteristiche diverse da Raicevic ed Infantino, l’unico in grado di attaccare la profondità.

Scelgo in base a chi sta meglio, anche Infantino è un giocatore importante ma che non ha fatto preparazione e che ha avuto qualche problema all’inizio. Ha stretto i denti e anche lui come gli altri dovrà salire di condizione. Speriamo – conclude Capuano – di recuperare al più presto tutti, al momento le scelte sono obbligate.

Queste tre gare ravvicinate non ci aiutano ma dovremo andare in campo per cercare di fare risultato. Non saremo la vittima sacrificale, nè ci appelleremo a mancanze e defezioni”.

Fonte: www.mondorossoblu.it. 

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022; analisi Croazia-Belgio

Mondiale calcio 2022 pareggio deludente che fa sorridere la Croazia e che condanna il Belgio ad una bruttissima eliminazione

Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022

Giappone-Spagna si preparano a scendere in campo alle ore 20.00 Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022 Entrambe le squadre hanno un piede agli ottavi ma è ancora...