27 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Arresti ai domiciliari per spaccio e detenzione armi; eseguita carcerazione per furto aggravato

Da leggere

SIRACUSA – CONTRASTO ALLE PIAZZE DELLO SPACCIO – ARRESTATE 4 PERSONE

Continua incessante l’attività di contrasto al fenomeno del consumo e dello spaccio di droga da parte della Polizia di Stato con particolare riguardo a quelle zone della città tristemente definite piazze dello spaccio.

Nel corso della nottata di giovedì 17, agenti delle Volanti sono intervenuti in via Algeri ed hanno sottoposto a controllo due uomini, rispettivamente di 41 e 45 anni, già conosciuti alle forze di polizia per reati specifici in materia di stupefacenti.

La perquisizione ha dato esito positivo ed, infatti, i poliziotti hanno rinvenuto 313 euro in contanti, probabile provento dell’attività illecita, circa 5 grammi di marijuana, 0.40 di hasish e 0.23 di cocaina nonché un bilancino di precisione ed alcuni fogli di carta nei quali era annotata dettagliatamente la fruttuosa attività di spaccio. I due uomini, dopo gli adempimenti di rito, sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nella stessa giornata, gli agenti della Squadra Mobile, con la collaborazione dei cinofili della Questura di Catania, nell’ambito di servizi di controllo del territorio mirati a contrastare il traffico di sostanze stupefacenti, hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione di un giovane di 27 anni e lo hanno tratto in arresto poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente e di una pistola a salve.

La perquisizione ha permesso di rinvenire 381 grammi di marijuana e 8,6 grammi di cocaina nonché un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento.

Inoltre è stata rinvenuta una pistola a salve modificata con annesso un caricatore contenente quattro cartucce.

Dopo le incombenze di rito il giovane è stato posto agli arresti domiciliari per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per detenzione di arma clandestina.

Infine, gli agenti della Squadra mobile hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Siracusa, che revoca la precedente misura degli arresti domiciliari, nei confronti di un uomo di 54 anni.

Quest’ultimo è stato condannato a 4 mesi di reclusione poiché riconosciuto colpevole del reato di tentato furto aggravato commesso a Floridia (SR) nel 2017.

Al momento dell’esecuzione dell’ordinanza di carcerazione, l’uomo è stato trovato in possesso di 14 grammi di cocaina e 6 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi, nonché di materiale per il confezionamento e, per tali motivi, è stato arrestato, altresì, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato portato nel carcere di Cavadonna.

NOTO –  CONTROLLI AMMINISTRATIVI – CHIUSO UN BAR PER 30 GIORNI

Nella giornata di giovedì 17, gli agenti del Commissariato di P.S. di Noto, diretti dal Dott. Arena, hanno notificato il provvedimento di chiusura, emesso dal Questore di Siracusa, a carico del titolare di un esercizio commerciale, sito in via Pergolesi, nella periferia della città barocca.

Il provvedimento scaturisce dagli accertamenti espletati a seguito dei numerosi esposti presentati dai residenti della zona che lamentano, da tempo, il fatto che nei pressi dell’esercizio commerciale si verificano urla, schiamazzi, scorrazzamenti di scooter, turpiloqui, abbandono di rifiuti (specie bottiglie di birra) nonché episodi di ubriachezza e soddisfacimento delle esigenze fisiologiche in pubblico.

Durante l’orario di apertura del locale, la musica viene tenuta a volume elevato e spesso si verificano litigi tra i clienti che alcune volte hanno portato al danneggiamento delle autovetture ivi parcheggiate.

Gli interventi delle volanti e l’acquisizione di immagini di impianti di videosorveglianza installati nei pressi, hanno dato contezza delle liti e degli eccessi verificando che la presenza del bar costituisce un polo di attrazione per gente poco ligia al rispetto delle regole.

Nel mese di novembre 2021 il titolare dell’esercizio commerciale è stato sanzionato per violazione della normativa sul contenimento epidemiologico, unitamente ad altri quattro avventori identificati all’interno dei locali, tutti privi di greenpass.

Il 15 gennaio u.s., agenti del Commissariato, unitamente ad appartenenti all’Agenzia delle accise, dogane e monopoli di Siracusa (ADM), hanno effettuato un controllo amministrativo presso il predetto esercizio, constatando che il titolare , pur non essendo in possesso della tabella dei giochi proibiti, che deve essere obbligatoriamente esposta all’interno del locale, aveva installato e posto a disposizione degli avventori del bar apparecchi da gioco che non erano collegati alla rete statale di raccolta del gioco.

In conseguenza di ciò, l’uomo era stato denunciato e sanzionato amministrativamente per un totale di 44.000 euro.

Nella giornata di ieri, quindi, è stato emesso dal Questore di Siracusa il provvedimento di chiusura e sospensione della licenza per 30 giorni.

SIRACUSA – CONTRASTO ALLE PIAZZE DELLO SPACCIO – ARRESTATO UN GIOVANE PER POSSESSO DI SOSTANZA STUPEFACENTE

Questa notte tra il 15 e il 16, agenti delle Volanti, nel corso di servizi finalizzati al contrasto della vendita e del consumo di sostanze stupefacenti, hanno proceduto al controllo su strada di un giovane di 26 anni in via Bartolomeo Cannizzo.

Il giovane è stato trovato in possesso di 12 grammi di crack, suddiviso in 58 dosi pronte per la vendita al dettaglio e, per tale motivo, arrestato e posto ai domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

SIRACUSA – LA POLIZIA DI STATO INTERVIENE PER UNA LITE E RINVIENE DELLA SOSTANZA STUPEFACENTE – DENUNCIATO UN UOMO

Nella serata del 15, agenti delle Volanti, su segnalazione di un uomo di 48 anni, sono intervenuti in via Politi Laudien per una lite tra lo stesso e la sua convivente.

All’arrivo dei poliziotti l’uomo opponeva una strenua resistenza all’ingresso degli stessi all’interno dell’abitazione che, una volta entrati, avvertivano un forte odore di sostanza stupefacente.

A seguito di una perquisizione domiciliare, infatti, venivano rinvenuti 75 grammi di marijuana.

Il quarantottenne è stato denunciato, pertanto, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente.

SIRACUSA – ARRESTATO LADRO DI UN BORSELLO

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra Mobile hanno ricevuto la segnalazione del furto di un borsello dall’abitacolo di un’autovettura parcheggiata in via Ungheria.

I poliziotti intervenuti sono riusciti ad intercettare l’autore del reato in via Immordini, recuperando parte degli oggetti presenti all’interno del borsello.

Il ladro, un uomo di 54 anni, già noto alle forze di polizia, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

NOTO – ESEGUITO UN ORDINE DI CARCERAZIONE

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di un trentunenne che deve espiare una pena residua di 3 anni, 5 mesi e 17 giorni di reclusione. Dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato condotto nel carcere di Noto.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy