26.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 28, 2022

Castagna suona la carica: “Testa, cuore e gambe. Dai Ischia!

Da leggere

Eccellenza- L’attaccante dell’Ischia suona la carica in vista del play-off contro il San Marzano

Sabato a Lusciano contro l’Albanova si è chiuso il campionato di Eccellenza, con l’Ischia che non è andata oltre il pareggio contro i biancoazzurri. Gli isolani dunque sono scivolati in classifica al quarto posto, venendo scavalcati proprio dal Napoli United (vittorioso 1-0 contro la Neapolis). L’ennesima partita che racchiuso l’intero specchio di una stagione altalenante. Durante il campionato sono stati persi punti, anche troppi per strada, come il pareggio subito a Ercolano in extremis, ma soprattutto per la vittoria sfuggita a Torre Annunziata proprio a pochi secondi dalla fine.

L’Ischia chiude al quarto posto, anche se in virtù del crollo della Frattese, così come Maddalonese e Mondragone che ad inizio stagione erano partite con il vento in poppa per giocarsi il campionato con la Puteolana, era doveroso almeno chiudere al terzo posto e crederci di più nel secondo posto.

Il quarto posto per i gialloblu significa andare a giocare domenica 1 maggio in casa del San Marzano, degli ex come Liccardi e Meloni, ma anche tanti giocatori di categoria superiore come La Montagna, Marotta e Matute. Una sfida che quasi sicuramente si giocherà ad Angri perchè a pochi chilometri a Sarno ci sarà Palmese-Puteolana, prima partita valida per il triangolare per la promozione. Un solo risultato utile avrà l’Ischia è quello di vincere se vorrà andare avanti.

All’indomani della partita giocata contro l’Albanova, uno dei calciatori più importanti dell’Ischia, Luigi Castagna, ha espresso il proprio pensiero, attraverso il suo profilo personale di Facebook.

«Termina un’ altra stagione calcistica dove si sarebbe potuto fare di più ma è inutile adesso guardare il passato. Ora ci saranno solo battaglie da VINCERE se si vuole raggiungere l’obbiettivo ambito da tutti. Testa. Cuore. Gambe. DAI ISCHIA».

Un chiaro messaggio che testimonia, come i gialloblù non abbiano alcuna intenzione di mollare, nonostante la trasferta comporti tante difficoltà. Un San Marzano che dopo la vittoria della Coppa Italia, ha perso qualche punto per strada, ma soprattutto nell’ultima giornata ha perso sul campo dell’Agropoli (2-0) chiudendo così al secondo posto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy