Napoli no stop: si vince anche soffrendo. Bologna k.o 3-2

Una partita bellissima al Maradona vede il Napoli vincere, soffrire, ma anche convincere. Gli azzurri di Spalletti battono il Bologna 3-2, grazie ai due subentrati Lozano e Osimhen. Ma il migliore in campo è ancora una volta Kvaratskhelia

Napoli no stop: si vince anche soffrendo. Bologna k.o 3-2

 

Non è stata facile, ma da questa partita il Napoli ne esce ancora più forte. Soffrendo, ma anche dominando inizialmente, gli azzurri di Spalletti tornano in testa alla classifica del campionato battendo 3-2 il Bologna.

Il racconto del primo tempo

Inizia subito molto bene il Napoli, con il primo squillo di Jack Raspadori. Palla di Lobotka per Kvartskhelia che, di prima, imbuca per l’ex Sassuolo che di sinistro manda la palla di poco a lato. Più lo guardi e più ti innamori. La prestazione degli uomini di Spalletti nei primi minuti è incredibile: giocano molto bene e vanno ancora una volta vicini al vantaggio con Mario Rui che, riceve sempre da Kvra, entra in area da defilato e col sinistro manda il pallone sulla traversa. Il Napoli parte forte, ma dopo la mezz’ora il Bologna pian piano guadagna metri, prende spazio e la sblocca: imbucata di Dominguez per Cambiaso che appoggia facile in area per Zirkzee che a porta, praticamente vuota, sblocca la sfida, 1-0! Neanche due minuti che arriva la risposta immediata degli azzurri: sugli spioventi di corner, c’è una deviazione di Ferguson che regala palla a Juan Jesus che di destro fa 1-1 al 44’. Il primo tempo si conclude in parità.

FONTE FOTO: Ssc Napoli Twitter

La decidono i subentrati

Nella ripresa il Napoli prova a ridettare legge. Spalletti lo fa con i cambi: fuori Politano e Raspadori, dentro Osimhen e Lozano. E dopo due minuti è proprio il messicano a completare la rimonta! Fa tutto Kvaratskhelia che rientra in area e calcia col destro, Skorupski respinge con il pallone che arriva a Lozano che, da defilato, manda in rete il gol del 2-1. Come nel primo tempo, arriva immediata la risposta della squadra in svantaggio, in questo caso il Bologna. Conclusione da fuori di Barrow che, con la complicità di Meret, fa 2-2 dopo 52 minuti. La partita è bellissima e soprattutto apertissima. E alla fine, dopo Lozano, è l’altro subentrato a deciderla: palla d’oro(del vero migliore in campo) Kvara che dà palla filtrante per Osimhen che batte Skorupski ed è 3-2! Si conclude così la sfida del Maradona: il Napoli vince ancora e non ha più intenzione di fermarsi.

FONTE FOTO: Ssc Napoli Twitter

Napoli, sei infermabile

Nonostante le difficoltà, gli azzurri vincono anche questa. La partita del Maradona conferma ancora una volta la vastità della rosa del Napoli che può davvero sognare sempre di più.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Mondiale calcio 2022; analisi Croazia-Belgio

Mondiale calcio 2022 pareggio deludente che fa sorridere la Croazia e che condanna il Belgio ad una bruttissima eliminazione

Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022

Giappone-Spagna si preparano a scendere in campo alle ore 20.00 Giappone-Spagna, Mondiali di Calcio 2022 Entrambe le squadre hanno un piede agli ottavi ma è ancora...