29.8 C
Castellammare di Stabia

Povertà Energetica in Italia: Sfide e Soluzioni per le Famiglie

LEGGI ANCHE

La povertà energetica in Italia: oltre 2 milioni di famiglie colpite. Le sfide e le soluzioni per affrontare questa emergenza.

La crisi energetica in Italia e le sue conseguenze
In Italia, oltre due milioni di famiglie sono state colpite dalla povertà energetica, coinvolgendo circa 5 milioni di persone sin dal 2021.
Queste famiglie vivono in abitazioni poco salubri, con scarse condizioni di riscaldamento e raffreddamento, illuminazione inadeguata e limitato uso di elettrodomestici.
Il tasso nazionale di povertà energetica è cresciuto all’8,5%, un aumento dello 0,5% rispetto al 2020.

La situazione più critica si registra in Calabria, con il 16,7% delle famiglie in povertà energetica, seguita da Puglia (16,4%), Molise (16%), Basilicata (15%) e Sicilia (14,6%).
Al contrario, Lombardia (5,3%), Liguria (4,8%) e Marche (4,6%) sono meno colpite da questa situazione.
Questi dati emergono dal Rapporto Oipe 2023, ma potrebbero essere sottostimati, considerando lo shock energetico del 2022.

Le famiglie più a rischio sono guidate da capofamiglia disoccupati, pensionati o autonomi, soprattutto nel Sud. L’uso del gas per il riscaldamento è un fattore di rischio maggiore rispetto ad altri combustibili.

Nonostante una diminuzione temporanea delle bollette energetiche, i costi rimangono elevati rispetto al periodo pre-Covid. Il gas naturale è aumentato del 112% rispetto al 2019, mentre l’energia elettrica è cresciuta del 115%. Nonostante un temporaneo calo dopo il picco dell’agosto 2022, i prezzi rimangono elevati.

La situazione è preoccupante, specialmente per i lavoratori autonomi. Il mancato prolungamento degli aiuti governativi potrebbe portare a un aumento significativo delle bollette a partire da ottobre. Questo impatterà soprattutto sulle famiglie dei lavoratori autonomi, che già hanno affrontato aumenti delle bollette negli ultimi due anni sia come utenti domestici che come microimprenditori.

In conclusione, la povertà energetica in Italia è un problema crescente che richiede interventi urgenti (aiuti governativi) per proteggere le famiglie più vulnerabili.

Sfollati per il bradisismo: Lettera a Mattarella da Napoli – “Situazione inaccettabile per un Paese civile”. Nuovo sciame sismico nei Campi Flegrei all’alba

Campi Flegrei, nuovo sciame sismico all'alba. Sfollati scrivono a Mattarella: "Situazione inaccettabile, servono interventi urgenti".
Pubblicita

Ti potrebbe interessare