29.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Giugno 25, 2022

Parigi : Secco Nò Alla Riforma Delle Pensioni (Lo Piano – Saint Red)

Da leggere

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Francia ancora una volta si ribella, torna in piazza: solo a Parigi 350 mila persone nella giornata di ieri sono sfilate in piazza per ribadire il loro “secco no’ alla riforma delle pensioni. 

Parigi : Secco Nò Alla Riforma Delle Pensioni (Lo Piano – Saint Red)

Il Governo, nonostante tutte le proteste, gli scioperi e le forti ripercussioni che si stanno avendo in tutto il territorio nazionale, è deciso a non fare dietro front, pur di mantenere in piedi il progetto di Legge fortemente voluto sia da Laurent Pietraszwski, battezzato come ‘monsieur pensione’, che dal 1°Ministro Edouard Philippe.
Pietraszwski, visto il caos creatosi, ha già dato le dimissioni, mentre, Edouard Philippe, ha ribadito in Parlamento la sua ferma determinazione di voler portare il progetto di Legge a compimento.
Oggi si incontreranno le parti sociali, ma sarà difficile trovare soluzioni, visto che il Governo sarà ostico a venire incontro alle esigenze di milioni di cittadini.
Non vi è dubbio alcuno che, Emmanuel Macron sia totalmente caduto dal cuore dei francesi, una sua rielezione dopo la fine del mandato, sempre che riesca a portarlo a compimento, sarà impossibile.
La sua longa manus, sarebbe stata sempre presente in ogni impopolare iniziativa intrapresa dal Governo, il Presidente, è in caduta libera, nei sondaggi ha perso la fiducia dei francesi, la sua popolarità ha avuto un tracollo verticale, si e’ abbassata del 13% dei consensi: Una vera frana politica.
Dalla sua elezione sono passati quasi 3 anni, dopo il suo trionfo elettorale sembrava che per la Francia si dovesse aprire un nuovo capitolo, una novella era fatta di prosperità per tutto il Popolo.
Invece, come spesso accade nelle ‘brutte favole’, tutto è naufragato, i suoi concittadini sono sempre più delusi per le tante iniziative sempre prese a favore dei poteri forti.
Per la transitiva, i cittadini Francesi hanno sempre minore fiducia nelle Istituzioni, questa rabbia avrà una ripercussione politica non indifferente quando si andrà a nuove elezioni.
Torniamo alle proteste :
A Parigi, come non accadeva da 9 anni, tutte le sigle sindacali hanno sfilato insieme, hanno dimostrato una forte coesione per aumentare la pressione sul Governo, per costringerlo a ritirare la contestata riforma delle pensioni.
Solo che i francesi sono stanchi, ieri per la prima volta anche la Tour Eiffel è rimasta chiusa per sciopero, come la metà delle metropolitane, così come sono stati cancellati numerosi voli e treni locali a lunga e media percorrenza.
Gli scioperi si susseguono a ritmo incalzante, solo per entrare nel perimetro parigino, le code sono chilometriche, i disagi continuano ad essere insopportabili. In questo contesto i capoccia politici francesi che fanno? Non saranno loro a dare fiducia ad un Popolo che non ne può più di questo Governo.

Parigi : Secco Nò Alla Riforma Delle Pensioni / Lo Piano SaintRed

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy