Omicidio Dalla Chiesa: 03 settembre 1982, un atto infame dei mafiosi siciliani VIDEO

03 settembre 1982, un atto infame da parte dei mafiosi siciliani: omicidio del Prefetto di Palermo Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa - Video

03 settembre 1982, un atto infame da parte dei mafiosi siciliani: omicidio del
Prefetto di Palermo Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa – Video

COLLEGATO: 40 anni dalla morte del G.C.A. Carlo Alberto Dalla Chiesa VIDEO

03 settembre 1982, un atto infame dei mafiosi siciliani: omicidio Dalla Chiesa VIDEO

40 anni dalla morte del Generale di Corpo D’armata Carlo Alberto Dalla ChiesaSono passati 40 anni dalla barbara uccisione del Prefetto di Palermo Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, di sua moglie Emanuela Setti Carraro e dell’agente che lo scortava Domenico Russo ma il loro ricordo è ancora vivo nella nostra mente e nei nostri cuori .

Le imprese del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa non potranno essere cancellate neppure dal tempo .

Il 3 settembre 1982, a Palermo, venivano barbaramente uccisi il Prefetto di Palermo, Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, sua moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta Domenico Russo. Il ricordo del loro estremo sacrificio è costantemente vivo.

Nell’ambito di un alveo di iniziative organizzate su tutto il territorio nazionale per commemorare il 40° anniversario della morte del Gen. C.A. Carlo Alberto Dalla Chiesa, è stata predisposta una “locandina celebrativa” che sarà affissa in tutte le caserme dell’Arma della provincia di Brescia.

La locandina troverà posto e potrà essere apprezzata anche dai visitatori dei musei della città di Brescia, avendo la Fondazione Brescia Musei aderito con entusiasmo all’iniziativa.

“Certe cose non si fanno per coraggio, si fanno solo per guardare più serenamente negli occhi i propri figli e i figli dei nostri figli”.

Poche parole, quelle riportate accanto all’effige del Generale in uniforme, che rappresentano la natura di un uomo, fedele servitore dello Stato e simbolo della lotta alla criminalità organizzata e al terrorismo, i cui metodi innovativi di contrasto e le intuizioni sono tutt’ora attuali.

Elena Cecoro

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV