40 anni dalla morte del G.C.A. Carlo Alberto Dalla Chiesa VIDEO

La Prefettura di Palermo e il Comando Legione Carabinieri «Sicilia», a 40 anni dal barbaro agguato in cui persero la vita il Generale di Corpo d’Armata Carlo Alberto dalla Chiesa, Prefetto di Palermo, la consorte Emanuela Setti Carraro e l’Agente Scelto Domenico Russo, hanno organizzato a Palermo diversi eventi commemorativi.

40 anni dalla morte del Generale di Corpo D’armata Carlo Alberto Dalla Chiesa

40 anni dalla morte del Generale di Corpo D’armata Carlo Alberto Dalla ChiesaLa Prefettura di Palermo e il Comando Legione Carabinieri «Sicilia», a 40 anni dal barbaro agguato in cui persero la vita il Generale di Corpo d’Armata Carlo Alberto dalla Chiesa, Prefetto di Palermo, la consorte Emanuela Setti Carraro e l’Agente Scelto Domenico Russo, hanno organizzato a Palermo diversi eventi commemorativi.

COLLEGATO: Omicidio Dalla Chiesa: 03 settembre 1982, un atto infame dei mafiosi siciliani VIDEO

A Palermo targa in prefettura a 40 anni dal delitto

Ieri pomeriggio, dalle ore 19, si è svolta una cerimonia con il disvelamento di una targa in memoria del Prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa presso la Prefettura.

Le celebrazioni in programma per oggi.

Sabato 3 settembre

Sabato, 3 settembre, alle nove si terrà la deposizione di un cuscino di fiori al busto dedicato al Generale, all’interno della caserma «Generale C.A. dalla Chiesa», sede del Comando Legione Carabinieri ‘Sicilia’;

  • alle 9.30 il momento commemorativo nel luogo della strage, in via Isidoro Carini.
  • Alle ore 10 si celebrerà la Santa Messa presso la Cattedrale di Palermo, officiata dall’Arcivescovo Monsignor Corrado Lorefice
  • a seguire, commemorazione con interventi delle massime Autorità.
  • Alle 11.30: deposizione, presso il cippo commemorativo dedicato al Generale in via Vittorio Emanuele, di un omaggio floreale da parte del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e dei bambini dei quartieri «disagiati» di Palermo.

Qualche nota sui 120 giorni in Sicilia del Generale

Era in Sicilia da appena 120 giorni, lui, l’uomo che aveva sconfitto le Brigate Rosse, mandato, come prefetto, a combattere la guerra di mafia che faceva più di un morto al giorno in quegli anni a Palermo.

Lo uccise, quarant’anni fa, la mafia.

Uccise lui, la seconda moglie, Emanuela Setti Carraro, e l’agente di scorta Domenico Russo.

Lo uccise quasi prima ancora che potesse davvero cominciare a lavorare.

Nel giorno dei funerali ci furono proteste contro i politici accusati di aver lasciato solo il generale, unico risparmiato il presidente della Repubblica, Sandro Pertini.

La figlia Rita Dalla Chiesa candidata alle prossime elezioni e slitta fiction Rai sul padre

Rita Dalla Chiesa si candida alle prossime elezioni politiche 2022 del 25 settembre e la Rai fa slittare la fiction sul generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso a Palermo il 3 settembre del 1982.

La prima puntata sarebbe dovuta andare in onda l’11 settembre.

«Lo trovo profondamente ingiusto sia per la memoria di mio padre che per la mia professione», dice Rita Dalla Chiesa a Controcorrente su Rete 4.

40 anni dalla morte del Generale di Corpo D’armata Carlo Alberto Dalla Chiesa

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE