31.7 C
Castellammare di Stabia

Virtus Stabia – Atletico San Gregorio (1-0): La voce dei protagonisti

LEGGI ANCHE

Virtus Stabia – Atletico San Gregorio (1-0), in conferenza stampa al termine del primo turno dei play off per l’accesso al campionato di Eccellenza abbiamo ascoltato la voce dei protagonisti in casa biancazzurra.

Le dichiarazioni dei vincitori sono state raccolte e sintetizzate dalla nostra redazione sportiva presente alla stadio comunale di Casola:

Il Direttore Generale Pasquale Ingollingo della Virtus Stabia a voce ferma e forte esprime la soddisfazione di aver battuto l’Atletico San Gregorio:

” Il primo ostacolo è stato superato. Oggi non festeggiamo perché abbiamo vinto sì, ma non siamo in Eccellenza. Ho visto la squadra vogliosa e determinata a vincere ed è stata bella questa cattiveria agonistica.
Mi sento di dire che potevamo e dovevamo vincerlo questo Campionato di Promozione.

Ci è stato scippato, ma mi assumo anche le mie responsabilità.

Con tanta rabbia affronteremo queste due partite. La dirigenza è fatta così, la squadra è fatta così. La squadra sognava di vincere il campionato. Giocheremo con grinta.

Non l’ho visto per nulla limitato a Farriciello.

Volevo spiegare il perché delle mie dichiarazioni a fine dell’ultima gara di campionato (scorsa settimana n.d.a.). E’ vero ho fatto alcune battutine sul club salernitano. Ma Spiego il perché ho usato l’ironia, era l’unico modo per spiegare alcune cose usando eleganza. Era giusto dirle certe cose non per nostro interesse ma per il loro!”

Il Capitano Giuseppe Savarese:

”Secondo me loro si sono preparati così per portarci ai tempi supplementari per farci stancare e colpire poi in ripartenza. La Battipagliese e il Campagna? Due corazzate perché hanno dimostrato che sanno giocarsela fino in fondo. A prescindere da chi giocherà, sono due buone squadre che bloccheremo. In casa c’è quello sprint in più, quella forza. Due risultati a favore che è determinante. Vari fattori a nostro favore! Qui non la spunterà nessuno!”

L’attaccante Daniele Farriciello con voce chiara e determinata esprime la soddisfazione di essere il match winner di Virtus Stabia – Atletico San Gregorio:

” Saranno stati bravi anche loro ma anche con i calci lunghi a casa nostra nessuno mangiava né si vinceva. E ‘ una squadra fisica. In qualsiasi duello individuale si sa quello che succede. Alla fine negli episodi da campo mettere le mani addosso ad un ragazzino non è cosa giusta. Non mi sono sentito affatto limitato!”

Il difensore Christian Martire:

” E’ una squadra forte, si sono chiusi dietro ma noi più ci muoviamo e più liberiamo spazio!”

Il centrocampista Daniele Caccavo:

” Sappiamo giocare sia palla a terra sia con i calci lunghi con Daniele e Claudi, due attaccanti di spessore. Sono gare difficili. Con ansia in campo perché ci giochiamo il tutto per tutto!”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Napoli su Brescianini, serve prima una cessione a centrocampo

Prima le cessioni, poi gli acquisti. In casa Napoli, dopo aver migliorato la difesa, è questa la strategia scelta per procedere sul mercato. Gli...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare