Turismo Castellammare; il programma per la circolazione urbana estiva

turismo castellammare

Il sindaco ed il suo staff lavorano per migliorare l’economia e il turismo di Castellammare collaborando con i commercianti

È stato confermato nelle scorse ore il riutilizzo delle ZTL a Castellammare; a seguito del confronto avuto con Ascom presso Palazzo Farnese, si è cercato un modo per agevolare la ripresa economica e valorizzare esercizi commerciali di ogni tipo in vista di quella che potrebbe essere l’estate di ritorno alla libertà

Il progetto nel dettaglio

Il programma approvato da Cimmino riguarda il turismo, eventuali futuri eventi cittadini e nuove operazioni di marketing territoriale; si è inoltre confermato il riutilizzo delle ZTl lungo tutto il lungomare stabiese, dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 23 con ulteriore prolungamento alle 24 nel fine settimana. L’idea è stata ben accolta dai proprietari di bar e dai ristoratori della zona, ai quali è stato proposto il posizionamento di ulteriori tavolini per supportare la loro ripresa economica e consentire ai clienti di gustarsi anche una meravigliosa vista del golfo di Napoli

Una ulteriore idea proposta in sede comunale è l’istituzione della ZTL dello shopping lungo Corso Vittorio Emanuele per incitare la ripresa di esercizi commerciali di ogni settore; un’ulteriore mano tesa verso grandi e piccoli imprenditori che mira alla rinascita della città e al recupero della normalità dopo le difficoltà che essi hanno dovuto affrontare durante la pandemia

Un’idea che può diventare un problema

Ciò che preoccupa parte della popolazione è quello che si nasconde dietro queste buone intenzioni da parte dell’amministrazione; qualcuno potrebbe fraintendere e considerare il tutto come un permesso per ritornare alla movida selvaggia, un caso che da sempre interessa e da sempre spacca in due l’opinione pubblica, divisa in chi interpreta il tutto come un potersi dare alla pazza gioia per le strade e chi invece è danneggiato da tale atteggiamento in quanto desidera solo restarsene in pace tra le mura di casa per necessità o bisogni di ogni genere. La chiave quindi è di essere solidali e non egoisti, per far sì che la rinascita riguardi tutta la popolazione che non aspetta altro di tornare alla normalità

Turismo Castellammare; il programma per la circolazione urbana estiva/Antonio Cascone/redazionecampania