Trocini: “Il Potenza non è sereno e sta vivendo male la situazione. Pesano le assenze”

Bruno Trocini, tecnico del Potenza, ha commentato in conferenza l'esito del match di campionato con la Juve Stabia

Trocini Juve Stabia Potenza

Bruno Trocini, allenatore del Potenza, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso al “Menti” per 3-0 contro la Juve Stabia.

Le dichiarazioni di Trocini sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“La Juve Stabia è una squadra con grandi giocatori che sanno ribaltare la giocata ma abbiamo preso il primo gol gol su punizione sul finire del primo tempo e il terzo gol è stato preso quando eravamo in 10 e Coccia era col sangue al naso quindi eravamo in 9 uomini. Ma anche noi abbiamo avuto diverse occasioni – aggiunge Trocini – e gli episodi non ci sono girati a favore. La nostra non è una squadra serena, non vive bene ma ce la siamo giocata con la Juve Stabia. I gol sono frutto di calci piazzati. Abbiamo perso e sono mortificato per le tante persone che ci seguono.

Di oggi salvo la voglia di rimettere in piedi la partita . C’è poco da essere contenti – continua Trocini – e dobbiamo pensare solo di migliorare nella qualità e nella costruzione. Stanno influendo tanto le assenze. Oggi Romero rientrava dopo tanto tempo ed è rientrato solo oggi dopo diversi mesi. Romero è stato espulso per proteste nei confronti del direttore di gara. Proteste che ha sentito solo l’arbitro. E’ un giocatore importante per noi. Da quando alleno è la prima volta che fuori casa andiamo malissimo. Mi dispiace malissimo – conclude Trocini – per noi che stiamo vivendo male la situazione e per la gente che ci segue con passione”.