TOO FAR AWAY, un film sulla diversità e l’amicizia. Giovani interpreti straordinari conquistano la giuria di Giffoni (VIDEO e GALLERY)

LEGGI ANCHE

Pasta fredda di lenticchie

“Too far away”, il film di Sarah Winkenstette che tocca temi profondi. Due giovani interpreti conquistano la Giuria di Giffoni

da Giffoni Maria D’Auria

SHEDA FILM

TOO FAR AWAY (Zu weit weg)

GENERE: Drammatico
NAZIONE: Germania – 2019

REGIA:Sarah Winkenstette

FORMATO: Colore
DURATA: 89 minuti

PRODUZIONE: Weydemann Bros

TRAMA

Il destino di Ben si incrocia con quello di Tarig. Ben è un ragazzino tedesco, deve lasciare la sua casa, che sarà abbattuta, perché sorge su una miniera di lignite. Le grandi potenze inghiottiranno presto l’intero villaggio dove abitava.

Tariq è un rifugiato siriano, scappato dai bombardamenti di Aleppo dove ha perso la sua famiglia.

Ben e Tarig si incontrano nella nuova scuola che frequenteranno, e poi anche nella squadra di calcio della nuova città. I due entrano subito in competizione, ma la loro diversità è solo apparente, in realtà hanno tanto in comune.

RECENSIONE

Due giovani interpreti che con lo sguardo riescono ad arrivare fino al cuore. Un film toccante che affronta con semplicità disarmante i temi della diversità, dell’amicizia e della solidarietà. Sullo sfondo, i danni delle potenti multinazionali. I danni. Non quelli economici, ma quelli permanenti, quelli che in ogni bambino, ragazzo, genitore, restano dentro come una ferita perennemente aperta. Una casa distrutta e i ricordi che emergono, con forza, in un paese che non esiste più, inghiottito dagli interessi dei potenti. È ciò che accade anche ad Aleppo, per ragioni diverse, ma sono gli stessi interessi che muovono alla distruzione di un’intera città.

Le vite dei due ragazzi si incrociano. La sensibilità dell’uno verso l’altro, diventa la “forza che unisce” in un mondo dove tutto avanza con velocità e indifferenza, talvolta anche con cattiveria.

Sono davvero tanti i temi affrontati dalla regista che, con fare naturale, riesce a risolvere sbrogliando con disinvoltura la matassa.

L’interpretazione dei giovanissimi attori è stata davvero notevole. Le pause, gli sguardi, hanno parlato molto più del copione scritto.

Una giuria di Giffoners composta da 800 ragazzi (tra i 10 e 13 anni), ha applaudito a lungo l’anteprima, i temi e gli interpreti hanno conquistato i giurati del 49esimo Festival di Giffoni.

Un film da far visionare a tutti i ragazzi perché possano riflettere sulle cose importanti della vita. Il consiglio è di programmarne la visione in tutte le scuole, dalla primaria in poi.

INTERVISTA

Al termine della proiezione, i protagonisti del film Yoran Leicher (BEN) e Sobhi Awad (TARIG), presenti in sala con la produttrice e i rispettivi genitori, hanno risposto con molta maturità alle domande poste da alcuni Giffoners della giuria. (VIDEO)

VIDEO: Leicher (BEN) e Sobhi Awad (TARIG) di Twoo far away incontrano i giurati di GIFFONI

 

FOTO GALLERY

 

 

#GFF #GiffoniFilmFestival #ViVicentro #Interviste #MariaDAuria #TooFarAway

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pasta fredda di lenticchie

Questa Pasta fredda di lenticchie è l'ideale per le calde giornate estive. Realizzata con lenticchie di stagione, pomodorini freschi e basilico, è una pietanza gustosa e nutriente.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare