9.2 C
Castellammare di Stabia
venerdì, Aprile 9, 2021

Todaro (Juve Stabia): “Lavoriamo ad un grande progetto per il futuro”

L'avvocato Vincenzo Todaro, amministratore della S.S. Juve Stabia, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso della trasmissione "Il Pungiglione Stabiese"

Da leggere

Vincenzo Todaro, amministratore S.S. Juve Stabia, è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione “Il Pungiglione Stabiese “che va in onda ogni lunedì dalle ore 20.30 in diretta sulla pagina facebook “Juve Stabia Live”

Le dichiarazioni dell’avvocato Vincenzo Todaro sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

 

”Non ho mai avuto dubbi sul nostro percorso da Gennaio in poi, ho visto uno spirito in campo e fuori importante. Un gruppo societario importante e un gruppo eccezionale di ragazzi in campo. Sono contento di ciò che abbiamo fatto a Gennaio, stiamo ottenendo risultati sul campo e fuori dal campo. Siamo riusciti – aggiunge Todaro – a riequilibrare determinati meccanismi di bilancio. Stiamo già lavorando e continueremo a lavorare per l’anno prossimo. Porteremo in alto il blasone della Juve Stabia. La famiglia Langella vuole fare bene a tutti i costi e io spero di poter esaudire i loro desideri.

I playoff sono un campionato a parte, farà bene chi ci arriverà sia mentalmente che con una condizione atletica giusta. Sicuramente le prossime quattro partite saranno la prova di maturità per questa squadra. Io vedo una squadra giocare come poche ne ho viste in questi ultimi 4 anni in lega pro. È una squadra che gioca a memoria – continua Todaro – e i singoli vengono esaltati. Marotta l’ho voluto e desiderato dalla metà di dicembre facendo salti mortali per averlo. Siamo riusciti a chiuderlo negli ultimi giorni di mercato ed è ovvio che è stata la ciliegina sulla torta. Il gruppo esalta le qualità di Marotta e lui con la sua personalità ed esperienza esalta il gruppo.

Esposito e Caldore appena sono stati chiamati sono arrivati subito a Castellammare e questo è lo spirito dei calciatori che ci servono. Tutti devono essere entusiasti di venire a giocare nella nostra società.

Orlando è in prestito dalla Salernitana e sulla parola dovrebbe rimanere con noi, come tra l’altro il 90% della rosa. Cercheremo di impreziosire la rosa con 3/4 elementi che possano darci ampiezza e serenità. Stiamo già lavorando su questo. Noi abbiamo un centrocampo giovane e vigoroso – aggiunge Todaro – con un grande regista che è Berardocco che in questo periodo sta facendo grandi cose.

Per quanto riguarda Mastalli preferirei non dire nulla. Quando tornerà affronteremo con lui vari discorsi. Noi abbiamo creato una grande famiglia, i panni sporchi li laviamo tra di noi. Mi è dispiaciuto che il suo procuratore abbia fatto quell’intervento, l’ho trovato inopportuno – conclude Todaro – e fuori luogo perché avevo parlato con lui più volte da Gennaio. Io nei confronti del ragazzo non ho nulla, però lui deve capire che la società è il suo datore di lavoro e va rispettata e noi vogliamo un atteggiamento da professionisti e non accettiamo sottostare ai capricci di qualcuno”. 

a cura di Giuseppe Rapesta

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

 

 

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio


Ascolta con un altro player
Winamp, iTunes Windows Media Player Real Player QuickTime

Sponsor

Ultime Notizie

- Pubblicità -