Sorrento stanco, l’osso duro Cassino vince 2 a 0

LEGGI ANCHE

Giornata no per i rossoneri, sottotono e incapaci di incidere. I laziali hanno la meglio e ritrovano la vittoria tre settimane dopo l’ultima volta.

Una nuova battuta d’arresto riporta coi piedi per terra il Sorrento e i suoi tifosi. Il team di Maiuri, dopo la splendida vittoria casalinga sulla Casertana, toppa in casa del Cassino. La sfida della quattordicesima giornata del girone G ha visto trionfare i padroni di casa per 2 a 0, in virtù delle reti messe a segno da Lucchese e Ingretolli.

La seconda sconfitta consecutiva in trasferta per i costieri, dopo quella di Tertenia, è frutto di una prestazione poco lucida. A fronte di un ottimo avversario, e di un campo in pessime condizioni, i giocatori rossoneri hanno pagato la stanchezza degli ultimi impegni, dovuta anche ad una rosa dimostratasi scarna, con pochi ricambi validi. Un ulteriore segnale della necessità da parte della società sorrentina di intervenire sull’ormai imminente mercato invernale per continuare a sognare in grande.

CASSINO-SORRENTO: la cronaca

Il Sorrento si presenta a Cassino senza lo squalificato La Monica. Al suo posto c’è Selvaggio, affiancato da Herrera e Carotenuto in mediana. Si rivede la classica formazione tipo in attacco e difesa.

La gara del Salveti si mostra subito equilibrata. Dopo un’iniziale gestione palla degli azzurri, è il team costiero a prendere in mano le redini del match. È solo al 34’ che si registra la prima palla gol della partita, di marca rossonera. Sulla ripartenza Scala lancia Gaetani che sfiora il palo alla sinistra di Della Pietra con un diagonale mancino.

I laziali difendono con ordine, riuscendo a colpire gli ospiti allo scadere del primo tempo. È Lucchese che al 44’ insacca di testa sul secondo palo un cross proveniente dalla sinistra e porta in vantaggio la squadra di mister Carcione.

La ripresa si apre con la caccia al pareggio del Sorrento, tenuto a bada dalla squadra di casa grazie soprattutto ad un Della Pietra in stato di grazia. Al 63’ il portiere cassinate si supera sul colpo di testa a botta sicura di Fusco da due passi.

Dieci minuti dopo i rossoneri vengono nuovamente beffati dal raddoppio azzurro, firmato da Ingretolli. Il bomber della squadra ciociara controlla un traversone in area e batte Del Sorbo con freddezza sul primo palo, condannando il Sorrento alla sconfitta e permettendo al Cassino stesso di avvicinarsi in classifica alla capolista, insidiata anche da Lupa Frascati e Paganese.

TABELLINO

CASSINO-SORRENTO 2-0   (44’ Lucchese, 73’ Ingretolli)

CASSINO (3-4-3): Della Pietra; Donnarumma, Cocorocchio, Gallo; Raucci (90’+4 Evangelista), Orlando, Lucchese, Mazzaroppi; Ingretolli (83’ Cardillo), Tribelli (75’ Tomassi), D’Alessandris (65’ Darboe). A disposizione: Forni, Di Franco, Ceccarelli, Bianchi, Cavaliere. Allenatore: Carcione

SORRENTO (4-3-3): Del Sorbo; Todisco G., Cacace, Fusco, Todisco F. (90’+4 Somma); Selvaggio (52’ Serrano), Herrera, Carotenuto (70’ Potenza); Gaetani (83’ D’Ottavi), Petito, Scala. A disposizione: Castellano, Bisceglia, Chiricallo, Mazzarano, Gargiulo. Allenatore: Maiuri

Arbitro: Felice Salvatore Viapiana di Catanzaro

Assistenti: Francesco Massari di Molfetta e Antonio Alessandrini di Bari

Ammoniti: Raucci, Lucchese (C); Todisco F., Selvaggio (S)

Recuperi: 5’ st


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Futuro Remoto Juve Stabia: Mignanelli capitano in campo in serie B?

Futuro Remoto Juve Stabia: Mignanelli sarà capitano in campo in serie B? Scopriamolo insieme analizzando le sue caratteristiche
Pubblicita

Ti potrebbe interessare